Isee sanità e trasporti Toscana: il 31 marzo la scadenza

In caso di mancato rinnovo, gli utenti pagheranno di più farmaci e autobus

da , il

    Isee sanità e trasporti Toscana: il 31 marzo la scadenza

    Il 31 marzo è il giorno della scadenza dell’Isee per sanità e trasporti in Toscana. Gli utenti che non lo rinnoveranno in tempo pagheranno di più farmaci e abbonamenti per gli autobus e i treni locali. Interessati al calcolo dell’Isee sono infatti il tagliando Isee-tpl, per gli abbonamenti di trasporto locale a tariffa agevolata, e i ticket sanitari.

    Per quanto riguarda la sanità, tutti i cittadini (a parte coloro totalmente esenti in base al reddito) sono tenuti a contribuire alla spesa del Servizio sanitario regionale. Mentre il ticket sul pronto soccorso ha importi fissi, quello sui farmaci e sulle prestazioni specialistiche varia in base alla fascia economica di appartenenza. Per quanto riguarda le prestazioni specialistiche, parliamo in realtà del ticket aggiuntivo alla tariffa fissa di 38 euro per ricetta.

    Isee per la sanità

    Il calcolo della spesa per cittadino viene fatto in base a quattro fasce economiche proporzionate all’indicatore Isee o al reddito familiare fiscale. Se entrambi i parametri sono disponibili viene considerato quello più vantaggioso, se si equivalgono viene utilizzato il codice della fascia di reddito. Queste le quattro fasce economiche: da 0 a 36.151,98 euro, da 36.151,99 a 70.000 euro, da 70.001 a 100.000 euro, oltre 100.000 euro. Più è alta la fascia economica più, ovviamente, il ticket sarà caro.

    Isee per i trasporti locali

    Le fasce per l’abbonamento agli autobus e ai treni regionali sono invece due: inferiore o superiore alla soglia di 36.150 euro. I cittadini che appartengono alla fascia inferiore avranno diritto a un tesserino Isee-tpl che darà accesso a tariffe agevolate per l’acquisto degli abbonamenti per i treni e agli autobus locali.