Bonus bebè: 1500 euro per i dipendenti che avranno un figlio

Iniziativa di un'azienda veneta con 553 dipendenti e sedi anche in Repubblica Ceca.

da , il

    Bonus bebè: 1500 euro per i dipendenti che avranno un figlio

    C’è un’azienda del Veneto in cui ottenere un bonus bebè del valore di 1500 euro, è piuttosto semplice. In un particolare momento, in cui in Italia si è raggiunto il minimo storico per numero di neonati, c’è anche chi pensa a cambiare il futuro, mettendosi personalmente in gioco con le proprie risorse economiche. Stiamo parlando del Gruppo vicentino Brazzale, storico marchio veneto del burro e di altri prodotti caseari e alimentari, che ha scelto di offrire un’intera mensilità, ai 553 dipendenti del Gruppo, in Italia e Repubblica Ceca: lo speciale bonus bebè, attivo da marzo, verrà offerto a qualunque dipendente dimostrerà di aver avuto un ‘nuovo figlio’.

    Il Presidente del Gruppo, Roberto Brazzale, ha spiegato entusiasta l’iniziativa di istituire un bonus bebé: ‘Desideriamo non soltanto aiutare lo sforzo economico dei neogenitori ma, soprattutto, far sentire che l’azienda è felice quando riescono a realizzare i loro progetti di vita, che devono sempre restare in primo piano’ e ha poi aggiunto: ‘Il messaggio che vogliamo trasmettere ai nostri collaboratori è che l’azienda accoglie con entusiasmo le nuove nascite e dovrà sapersi organizzare e far carico di quanto necessario per garantire loro il più sereno utilizzo dei periodi di congedo parentale’.

    Per ottenere lo speciale bonus bebé della nota azienda vicentina bastano due anni di lavoro nel Gruppo, da svolgere prima o anche dopo la nascita del bimbo, per almeno uno dei genitori impiegato nello stabilimento italiano di Zanè, in quello ceco di Litovel, o nella catena al dettaglio La Formaggeria Gran Moravia (19 di negozi nella Repubblica Ceca).

    Ma non finisce qui: per ogni figlio successivo, il dipendente avrà diritto ad un nuovo bonus bebè a fronte della maturazione di un altro anno di lavoro nel Gruppo. Il premio è a disposizione anche di coloro che dimostreranno di aver adottato un bambino. Potranno potenzialmente beneficiarne tutti i 238 dipendenti italiani e i 315 cechi assunti a tempo indeterminato.

    La Brazzale Spa è la più antica azienda familiare italiana del settore lattiero caseario, originaria dell’Altopiano di Asiago. Lavora senza sosta da ben otto generazioni. Attualmente il Gruppo vanta sei stabilimenti produttivi dislocati in diverse parti del mondo, in Italia, Repubblica Ceca, Brasile e Cina. Conta 600 dipendenti e un fatturato complessivo, nel 2015, pari a circa 150 milioni di euro.