Sciopero mezzi Roma 8 marzo: Atac e Roma TPL fermano bus, metro, tram e treni

A causa dello sciopero, trasporti a rischio per 24 ore anche a Roma: Atac e Roma Tpl partecipano allo sciopero dell'8 marzo con lo stop di bus, metro, tram e treni. Ecco le ultime news sullo sciopero dei mezzi pubblici

da , il

    Sciopero mezzi Roma 8 marzo: Atac e Roma TPL fermano bus, metro, tram e treni

    Sciopero Roma 8 marzo: anche ATAC fa sciopero nel giorno dello sciopero generale nazionale e internazionale che coincide con la Festa della Donna. A causa dello sciopero trasporti a rischio la circolazione per 24 ore anche a Roma. Lo sciopero dei mezzi di trasporto coinvolgerà infatti quelli urbani come bus, metro e tram, ma anche Roma TPL. E in agenda c’è anche lo sciopero treni. Ferrovie dello Stato Italiane ha comunicato che alcune sigle sindacali autonome, in adesione allo sciopero generale, hanno proclamato sciopero del personale del gruppo Fs dalla mezzanotte di martedì 7 alle 21.00 di mercoledì 8 marzo. Vediamo di seguito tutte le altre news sullo sciopero dei mezzi pubblici a Roma.

    SCIOPERO ATAC 8 MARZO

    A causa dello sciopero generale di Mercoledì 8 marzo il trasporto pubblico a Roma è a rischio. L’agitazione coinvolgerà bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido e le linee periferiche gestite dalla società Roma Tpl. In Atac, a fronte di due single sindacali, gli scioperi proclamati sono tre: Orsa Tpl chiama gli iscritti a fermarsi dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine turno ma anche dalle 20 alle 24, mentre la Faisa Cisal chiede ai suoi iscritti di fermarsi dalle 8,30 alle 12,30. Il servizio sarà comunque regolare durante le fasce di garanzia fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Nella notte tra l’8 e il 9 marzo non è garantito il servizio dei bus notturni e della linea 913.

    SCIOPERO TRASPORTI ROMA TPL

    Mercoledì 8 marzo sarà quindi giornata di sciopero anche per Roma Tpl. I lavoratori dell’azienda che gestisce le linee periferiche di bus della capitale e delle sue consorziate incroceranno le braccia per 24 ore, dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 fino alla fine del servizio. Non si fermeranno solo gli autisti. La protesta è stata indetta anche per altre categorie di dipendenti, come gli ausiliari del traffico e gli impiegati negli uffici. La mobilitazione è stata indetta dalle sigle Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti.

    SCIOPERO MEZZI PUBBLICI 8 MARZO: MOTIVAZIONI

    I lavoratori di Roma Tpl protestano e scioperano per “gravi problematiche” denunciate da tempo e non ancora risolte. Tra le motivazioni: “Ritardi sistematici nell’erogazione delle retribuzioni”; “omessa contribuzione al fondo di categoria Priamo”; “mancata copertura economica delle cessioni del quinto e delle polizze sanitarie”; “mancato riconoscimento del contributo di solidarietà per i lavoratori ex Fonti”. Inoltre un centinaio di lavoratori “provenienti da Trotta Bus” manifesta per la “mancata retribuzione di 18 giornate” a dicembre 2016.

    SCIOPERO MEZZI PUBBLICI ROMA: FASCE DI GARANZIA

    Come ricordato prima, il servizio di trasporti mezzi pubblici, in occasione dello sciopero generale, sarà comunque regolare durante le due fasce di garanzia che saranno rispettate: fino alle 8,30 e dalle 17,00 alle 20,00. Sarà inoltre garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il servizio ‘Leonardo Express’ o con autobus sostitutivi.

    SCIOPERO MEZZI: 24 ORE DI STOP GENERALE

    Lo sciopero dell’8 marzo, che ricordiamo è uno sciopero globale, metterà a dura prova il trasporto pubblico locale a Roma, ma anche a livello nazionale. Lo stop durerà per un’intera giornata con queste modalità:

    - TRASPORTO AEREO: 00.00 – 23.59;

    - TRASPORTO FERROVIARIO: 00.00 – 21.00;

    - TRASPORTO PUBBLICO LOCALE: 24 ORE con varie modalità;

    - TRASPORTO MARITTIMO 24 ORE: Isole maggiori da 1 ora prima delle partenze dell’8 marzo, Isole minori dalle 00.01 ALLE 24.00 DELL’8 marzo;

    - ANAS: 24 ore;

    - TRASPORTO MERCI E LOGISTICA: 24 ore.

    Lo sciopero generale dell’8 marzo coinvolgerà quindi anche il trasporto aereo dalla mezzanotte di martedì 7 marzo alle 23.59 di mercoledì, ma al momento sui siti dei principali aeroporti non sono ancora indicati voli di cui è prevista la cancellazione.