Piazza Affari apre in rialzo dopo gli stress test, ma poi precipita

Piazza Affari apre in rialzo dopo gli stress test, ma poi precipita
da in Banche, Economia, News Economia
Ultimo aggiornamento:
    Piazza Affari apre in rialzo dopo gli stress test, ma poi precipita

    La prima seduta della settimana e del mese di agosto si è aperta con segno positivo per le Borse europee, dopo che l’autorità bancaria europea (Eba) ha eliminato l’incertezza sul comparto bancario rivelando venerdì sera i risultati degli stress test sulle 51 principali banche europee. Alla prova del mercato, i titoli del comparto bancario festeggiano.
    In Italia soltanto Mps non ha passato l’esame, tuttavia è arrivato il via libera da parte della Bce al piano di ristrutturazione che prevede un maxi aumento di capitale e la cessione di 9,7 miliardi di euro di crediti in sofferenza. Ma dopo una partenza in rialzo, Piazza Affari inverte la rotta.

    Borsa Italiana è intervenuta sospendendo le contrattazioni per eccesso di ribasso per i titoli UBI Banca che lasciava sul terreno un teorico 5,1% a 2,60 euro, UniCredit con il -6% scambiata a 2,06 euro. Vendite anche per Intesa San Paolo che lascia sul parterre di Borsa il 2,5% a 1,91 euro, nonostante gli stress test abbiano evidenziato la solidità dell’istituto guidato da Carlo Messina. Una situazione incerta e volatile: partiti in territorio positivo, molti titoli hanno successivamente visto le quotazioni virare in territorio negativo.
    In generale però l’incertezza che da mesi pesava sul settore bancario europeo si è dissipata con la pubblicazione venerdì sera dei risultati degli stress test da parte dell’autorità bancaria europea.

    Le Borse europee hanno aperto in rialzo e a sostenere i guadagni anche la buona intonazione dei listini asiatici questa mattina, con la Borsa di Tokyo che ha chiuso in rialzo di circa mezzo punto percentuale. In avvio a Francoforte il Dax segna un +0,k84%, seguito dal Cac40 di Parigi che guadagna lo 0,45%. A Londra l’indice Ftse sale dello 0,26%. Dal fronte macro la settimana inizia all’insegna dei dati sul sentiment dei direttori degli acquisti del manifatturiero.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BancheEconomiaNews Economia

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI