Aliquote Irpef 2016: tutti gli scaglioni

Aliquote Irpef 2016: tutti gli scaglioni

    Aliquote Irpef Agenzia delle Entrate

    Nelle pagine seguenti andiamo a conoscere tutti gli scaglioni di riferimento delle Aliquote Irpef 2016. Come sappiamo, l’Irpef è una tassa applicata direttamente sul reddito dei lavoratori, e va versata progressivamente, ciò vuol dire che il calcolo va fatto in base allo scaglione di reddito corrispondente in cui si rientra con l’ammontare degli stipendi. Per determinare la cifra da corrispondere al Fisco bisogna quindi conoscere gli scaglioni Irpef e le relative aliquote, che illustriamo di seguito. Ricordiamo ai nostri lettori che dopo la presentazione della Legge di Stabilità definitiva, per l’anno 2016 tutto è rimasto invariato rispetto al 2015, dunque le aliquote Irpef da corrispondere la Fisco variano su percentuali che vanno dal 23 al 43%. Vediamo insieme i dettagli.

    irpef

    I lavoratori contribuenti con un reddito compreso tra 0 e 15mila euro fanno parte del primo scaglione e seguono l’aliquota del 23%. In questo scaglione rientra chi ha un reddito mensile non superiore a 1250 euro. La tassazione massima è di 3450 euro.

    irpef

    I lavoratori contribuenti con un reddito compreso tra 15.001 e 28mila euro fanno parte del secondo scaglione e seguono l’aliquota del 27%. In questo scaglione rientra chi percepisce un reddito mensile tra 1250 euro e 2335 euro. Va ricordata che da questo scaglione in poi l’aliquota successiva viene applicata solo alla parte di reddito eccedente rispetto alla cifra di base. In caso di reddito massimo la tassazione è pari a 6960 euro l’anno.

    irpef

    I lavoratori che percepiscono fino a 4583 euro, quindi con un reddito compreso tra 28.001 e 55mila euro rientrano nel terzo scaglione: i redditi eccedenti i 28mila euro (con l’aliquota del 27%) seguono l’aliquota del 38%. La tassazione massima applicata è di 17220 euro.

    irpef

    I lavoratori con guadagno mensile fino a 6250 euro e con reddito compreso tra 55.001 e 75mila euro rientrano nel quarto scaglione. Sui redditi eccedenti i 55mila euro – che seguono l’aliquota del 38% – viene applicata l’aliquota del 41%. In caso di reddito massimo la tassazione è di 25.420 euro.

    irpef

    I contribuenti che guadagnano oltre 6250 euro al mese, con redditi superiori ai 75mila euro, fanno parte del quinto scaglione. Per i redditi eccedenti i 75mila euro viene quindi applicata l’aliquota del 43% in aggiunta al contributo massimo fiscale di 25.420 euro.

    676

    PIÙ POPOLARI