Tassa sugli yacht abolita, le novità approvate dalla Camera sulla Legge di Stabilità 2016

Tassa sugli yacht abolita, le novità approvate dalla Camera sulla Legge di Stabilità 2016
da in Economia, Tasse
Ultimo aggiornamento: Martedì 22/12/2015 10:51

    Il governo alla Camera

    La commissione Bilancio della Camera ha dato il via libera alla Legge di Stabilità e ha dato mandato ai relatori per portare il testo in Aula il 17 dicembre per il voto finale. Se l’impianto sostanzialmente rimane inalterato, ci sono alcune voci singole che cambiano e molto. Emendamenti di deputati e del governo hanno messo mano a casi singoli e a voci di settore che hanno portato a modifiche anche sostanziali sulla singola materia. Il caso più eclatante è sicuramente la tassa sugli yacht che oggi non compare più nel testo. Ci sono novità per il bancomat, per le banche e la tax area delle pensioni, ma anche per molte altre voci. Vediamole.

    yacht in mare

    La norma che farà più discutere riguarda l’abolizione della super tassa sugli yacht. Deputati e governo hanno votato per l’inserimento di un emendamento alla tassa sui beni di lusso, introdotta dal governo Monti nel 2011 con il decreto Salva-Italia. Secondo l’attuale normativa, l’imposta si basa sulla lunghezza delle barche e parte per i mezzi oltre i 14 metri. In un clima economico non certo florido, la super tassa viene così eliminata in quella che, secondo fonti di governo, è una norma salva-cantieri navali, uno dei settori più forti dell’industria italiana. Soddisfazione è stata espressa dalla presidente di Ucina Confindustria Nautica, Carla Demaria, che ha parlato di una norma “importante” per “ridare fiducia al mercato”.

    Carta di credito

    Via libera alla norma che modifica il pagamento con il bancomat anche per cifre sotto i cinque euro. L’emendamento del PD, già accolto con favore dai consumatori e con qualche dubbio dalle associazioni di categoria dei commercianti, arriva nel testo con una formula più blanda di quanto ideato all’inizio. I commercianti non avranno l’obbligo del Pos se ci sono “evidenti difficoltà tecniche”, ma chi lo ha non potrà più negare transazioni sotto i 5 euro. Da luglio 2016 sarà poi possibile usare il pagamento elettronico anche per i parchimetri. La riduzione delle commissioni entra nell’attuazione del regolamento europeo, approvato, con commissioni fisse allo 0,3% per le carte di credito e allo 0,2% per le transazioni con bancomat o carte prepagate.

    L'autoritratto di Leonardo Da Vinci esposto ai Musei Capitolini

    Arriva il bonus cultura per i giovani sopra i 18 anni: 500 euro da usare per iniziative culturali come l’acquisto di libro e l’ingresso in gallerie, monumenti e aree archeologiche, oltre a musei e spettacoli. Per gli studenti del Conservatorio viene approvato un bonus una tantum da mille euro per gli acquisti di strumenti. Nella dichiarazione, si potrà destinare il 2 per mille dell’Irpef ad associazioni culturali, mentre il 10% degli incassi Siae andrà nella promozione di giovani artisti. Stanziati 140 milioni per la valorizzazione dei Beni Culturali.

    La Banca Etruria

    Nell’intricata vicenda del decreto Salva Banche arriva il via libera della Commissione sul piano del governo, sia per quanto riguarda il salvataggio dei quattro istituti sia per i primi provvedimenti a salvaguardia dei piccoli risparmiatori. Il caso, a livello politico, è ancora tutto aperto con la mozione di sfiducia per la ministra Maria Elena Boschi chiesta dalle opposizioni.

    Manifestazione studenti contro la buona scuola

    L’Italia è bandiera nera per i fondi al diritto allo studio e la Legge di Stabilità cerca di porre rimedio a questo problema, anche se, secondo le associazioni degli Studenti, anche ora si è fatto poco. Il fondo per le scuole paritarie e statali viene approvato, ma il cosiddetto School bonus, il credito d’imposta per le erogazioni liberali viene rinviato al prossimo anno. Vengono aumentati il fondo ordinario per gli Atenei con + 6 milioni di euro per assumere professori in prima fascia, mentre il fondo per il diritto allo studio viene portato da 5 a 55 milioni di euro. Poco, secondo, l’Unione degli Universitari, secondo cui servirebbero 400 milioni per garantire tutte le borse di studio.n fondo di 400 milioni

    Roma, manifestazione di Ugl pensionati

    Novità in tema pensioni. Dal 2016 sale la no tax area per le pensioni: viene deciso anche di non ridurle se l’inflazione dovesse arrivare sotto zero. Il congedo obbligatorio di maternità sarà valido ai fini del premio produttività e il voucher baby sitter viene esteso anche alle mamme lavoratrici autonome. Per l’opzione donna invece, viene approvato il pensionamento anticipato ma solo se dovesse esserci “un onere inferiore rispetto alle previsioni. Buone notizie per i co.co.co che avranno accesso all’indennità di disoccupazione.

    Caravan

    Buone notizie per gli amanti del campeggio e per i possessori di camper che potranno avere un bonus di 8mila euro per la rottamazione di un vecchio veicolo e l’acquisto di un nuovo euro 5. Di contro, chi possiede mezzi di categoria euro 2 o inferiore, dal 1° gennaio 2016 sarà escluso dall’agevolazione sull’accisa.

    1383

    PIÙ POPOLARI