NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come risparmiare sulla bolletta della luce? 5 trucchi validi

Come risparmiare sulla bolletta della luce? 5 trucchi validi
da in Bollette, Come risparmiare, Consumi, Economia, Risparmio energetico
Ultimo aggiornamento: Giovedì 24/11/2016 07:17

    L’estate è finita già da un pezzo e il freddo sta per arrivare. E’ il momento di accendere i caloriferi e prepararsi anche ai rincari che graveranno sulle nostre bollette. Ma niente paura, non è il caso di disperarsi, esistono alcuni metodi, come segnala il sito Sos Tariffe, che vi consentiranno di ottenere un discreto risparmio energetico e quindi economico. Scopriamo nel dettaglio il pentalogo del consumatore parsimonioso.

    Forse pochi sanno che la lavatrice comporta un sovrapprezzo sulla bolletta pari al 10%. Questo è dovuto al fatto che l’acqua che viene utilizzata per lavare i panni, deve essere preventivamente riscaldata. Pertanto, potete risparmiare lavando a 40°, peraltro è più che sufficiente, se si tratta di bucati ordinari e non particolarmente sporchi.

    Lo stesso sovrapprezzo si ha utilizzando la lavastoviglie: anche in questo caso l’acqua utilizzata deve essere preventivamente riscaldata. L’ideale è poter acquistare un modello che sia in grado di caricare l’acqua calda dalla rete, risparmiando, così, 26 euro, ovvero il 35% dei consumi della lavastoviglie. Se invece ne possedete già una, optate quando possibile, per un lavaggio a bassa temperatura.

    Per quanto riguarda il frigorifero, il consumo registrato è pari al 9% dei consumi. In questo caso è possibile risparmiare optando per l’acquisto di un frigorifero in classe A+++ . Il risparmio sarà pari a circa 40 euro.

    Anche illuminare casa è un costo non indifferente. La prima cosa in assoluto da fare è sostituire tutte le lampadine, con quelle di nuova generazione a led. In questo modo avrete già un risparmio del 73%!

    Infine il ferro da stiro, fido compagno della quotidianità domestica: al di là delle apparenze, è un elettrodomestico che ha un alto consumo energetico. Si prende infatti un buon 6% dei consumi. Per risparmiare, si può ricorrere a qualche semplice trucco: innanzitutto bisogna stendere bene gli indumenti e tentare con le mani di eliminare il più possibile le pieghe; utilizzare il ferro quando si ha un discreto numero di capi da stirare; non lasciare mai il ferro acceso a vuoto; infine si può iniziare a stirare i capi più semplici, quando il ferro non è ancora caldissimo, sfruttare le alte temperature per gli indumenti più difficili e poi, quando lo spegnete, potete continuare a stirare finché è caldo. Ovviamente quando possibile, utilizzate le basse temperature. In questo modo, avrete un risparmio di 23 euro.

    657

    PIÙ POPOLARI