Deutsche bank sbaglia conto e versa 6 miliardi a un altro cliente

da , il

    Deutsche bank sbaglia conto e versa 6 miliardi a un altro cliente

    Vi è mai capitato di ricevere un bonifico per errore? A volte capita, ma quando poi viene ritirato, la delusione è bruciante! E’ quello che è capitato a un cliente della Deutsche Bank, la scorsa estate: per errore di un dipendente della filiale londinese del noto istituto bancario, ha ricevuto un bonifico da 6 milioni di dollari (5.310 milioni di euro). L’episodio è accaduto, mentre il capo era in vacanza

    Secondo quanto riportato dal Financial Times, il dipendente junior del desk valutario, al termine di un’intera giornata di lavoro, ha emesso un bonifico a troppi zeri, in favore del cliente in questione.

    Purtroppo il bonifico è uscito senza ulteriori controlli da parte di un supervisore, perché in quei giorni il diretto superiore del giovane operatore era in ferie. Caldo torrido e poca esperienza sono state per il neo impiegato, ma soprattutto per l’istituto bancario, un mix quasi letale.

    In un solo bonifico, il giovane ha fatto uscire dalle casse della Deutsche Bank, una somma pari a un sesto dei ricavi annui del colosso bancario.

    L’istituto, il giorno successivo, identificato il tragico errore, si è immediatamente attivato per recuperare la cifra da capogiro. E Fed, Bce e la Financial Conduct Authority inglese, sono stati messi al corrente dell’intera vicenda.

    Purtroppo, l’episodio non ha fatto altro che peggiorare la reputazione della banca, già compromessa per via degli scandali sulla corruzione. Non solo, sono aumentati i dubbi circa l’efficacia dei controlli operativi.

    Attualmente, la questione è stata posta sotto la lente d’ingrandimento, soprattutto perché non è chiaro come sia potuto uscire un bonifico del genere, senza alcun tipo di blocco, considerato che l’istituto bancario fa ricorso al principio dei ‘quattro occhi’, ovvero ogni operazione deve necessariamente essere controllata da un’altra persona, prima che possa essere processata.