Assicurazione RC Auto: il ddl Concorrenza è stato approvato

Assicurazione RC Auto: il ddl Concorrenza è stato approvato
da in Consumi, Economia, Federconsumatori
Ultimo aggiornamento:
    Assicurazione RC Auto: il ddl Concorrenza è stato approvato

    Il disegno di legge “Concorrenza” è stato appena approvato alla camera e ben presto diventerà realtà, ma cosa cambierà davvero? L’obiettivo che si vuole raggiungere è quello di “livellare” le differenze che ci sono tra le spese assicurative di Nord e Sud. Infatti, gli automobilisti “corretti” potranno avere un’agevolazione sulle tariffe indipendentemente da dalla provincia di residenza.

    C’è una grossa differenza in termini di spese assicurative, RC Auto, tra chi è residente in una città del Nord Italia e di un cittadino che vive nel mezzogiorno. Mentre per il primo (Nord) la spesa è minore perché si circola in una zona a basso tasso di incidentalità (oltre ad esserci più concorrenza, nda), per il secondo (Sud), invece, la spesa per l’assicurazione sull’auto molto più alta, proprio perché si circola in territori, che a differenza di quelli del Nord, hanno un alto tasso di sinistri e di furti.

    La proposta della “Tariffa Italia“, risale allo scorso anno, e ha l’obiettivo di premiare gli automobilisti onesti e virtuosi indipendentemente dalla zona territoriale di residenza e di circolazione. Infatti, per tutti coloro che negli ultimi cinque anni non hanno avuto alcun sinistro, avranno la possibilità di accedere alla tariffa agevolata che corrisponderà alla migliore media italiana sulle RC Auto, a prescindere dal luogo di residenza.

    Il presidente della Federconsumatori Campania, Rosario Stornaiulo, ha dichiarato: “finalmente il parlamento ha fatto un passo decisivo per quella che è l’applicazione di un principio di giustizia sociale. A Napoli così come per molte città del Sud il costo dell’assicurazione si abbasserà notevolmente per i cittadini virtuosi. Gli automobilisti non pagheranno più un sovrapprezzo spropositato per il solo fatto di risiedere nella città partenopea”.

    313

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ConsumiEconomiaFederconsumatori Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/03/2016 16:15
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI