Oro ai minimi storici da cinque anni: perché il valore è sempre più basso?

Oro ai minimi storici da cinque anni: perché il valore è sempre più basso?
da in Economia
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/03/2016 20:51

    L’oro è ai minimi storici da cinque anni. Perché il valore è sempre più basso? Gli esperti assicurano che c’è l’influenza di diversi fattori sia microeconomici che macroeconomici. Intanto non si arresta la discesa, visibile anche nell’ultima ondata di vendite. Il fatto non è da sottovalutare, perché potrebbe avere forti influenze nel nostro sistema economico. Ci sono delle ragioni precise, per cui il metallo prezioso sta attraversando questo periodo e gli investitori continuano ad essere dubbiosi sulle prospettive del lingotto. Vediamo in particolare quali sono le motivazioni che gli esperti hanno dato a questa discesa vertiginosa. Foto Flickr

    Tutti si aspettano che a settembre la FED alzerà i tassi per la prima volta dal 2007. Di solito l’oro va male quando i tassi di interesse salgono, perché non offrono rendimento. Ma c’è un altro fattore che bisogna tenere in considerazione: il suo prezzo è espresso in dollari e tutto ciò lo rende più costoso per chi detiene altre valute.

    Gli investitori hanno visto in maniera positiva l’acquisto dell’oro, perché convinti che la crisi finanziaria avrebbe provocato inflazione. Tuttavia da questo punto di vista sono rimasti delusi, perché dopo un periodo di crescita il metallo giallo è sceso all’attuale livello di 1.105 dollari. L’oro è visto tradizionalmente come una copertura contro l’inflazione, ma evidentemente questa volta non è stato così.

    Nel 2013, a seguito del calo del prezzo dell’oro, gli investitori cinesi comprarono in massa. Adesso invece sembrerebbero essere del tutto assenti. La campagna del governo cinese, infatti, incoraggia gli investitori a comprare i titoli azionari e, quando questi sono crollati, gli stessi investitori cinesi hanno venduto oro per coprire le perdite.

    Le materie prime non sono molto popolari tra gli investitori. Secondo gli esperti, infatti, quella legata all’oro non è un’attività che genera rendimenti. Il mercato azionario e quello obbligazionario si sono ripresi molto bene a livello globale, quindi gli investitori non sono più disposti a tenere soldi investiti in oro.

    503

    PIÙ POPOLARI