Compenso scrutatori e presidente di seggio: ecco quanto si guadagna

Compenso scrutatori e presidente di seggio: ecco quanto si guadagna
da in Economia, Elezioni, Parlamento europeo
Ultimo aggiornamento:
    Compenso scrutatori e presidente di seggio: ecco quanto si guadagna

    Avete pensato di offrirvi come scrutatori, presidenti o segretari per i prossimi seggi elettorali? Ecco un elenco dei compensi previsti categoria per categoria. Per il presidente dell’ufficio elettorale il comune corrisponde un onorario fisso forfettario di euro 150, oltre al trattamento di missione, se dovuto, analogamente a quanto spetta ai dirigenti dell’amministrazione statale. Per scrutatori e segretario dell’ufficio elettorale di sezione il comune corrisponde un onorario fisso forfettario di euro 120. Per ogni elezione da effettuare contemporaneamente alla prima e sino alla quinta, gli onorari di cui in precedenza sono maggiorati, rispettivamente, di euro 37 e di euro 25.

    Presidente e componenti del seggio speciale: onorario fisso forfettario, quale che sia il numero delle consultazioni che avvengono in quegli stessi giorni, rispettivamente, di euro 90 e di euro 61.

    Per le consultazioni referendarie, gli onorari sono determinati come segue:

    Presidente ufficio elettorale: euro 130;
    Scrutatori e segretario: euro 104;
    Maggiorazione per consultazioni contemporanee: euro 33 per il presidente ed euro 22 per scrutatori e segretario;
    Presidente e componenti del seggio speciale: euro 79 ed euro 53.

    Per le elezioni dei rappresentanti dell’Italia al Parlamento europeo, gli onorari dei componenti degli uffici elettorali di sezione sono determinati come segue:

    Presidente ufficio elettorale: euro 120;
    Scrutatori e segretario: euro 96;
    Presidente e componenti del seggio speciale: euro 72 ed euro 49.

    273

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EconomiaElezioniParlamento europeo Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/03/2016 09:51
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI