Evasione fiscale in Italia: 8mila evasori totali e frodi per oltre 4 miliardi

Evasione fiscale in Italia: 8mila evasori totali e frodi per oltre 4 miliardi
da in Criminalità Organizzata, Economia, Evasione fiscale, Finanza, Guardia di Finanza, Polizia, Reati, Tasse, Truffe
Ultimo aggiornamento:
    Il rapporto della Guardia di Finanza sul Fisco

    Secondo un recente rapporto della Guardia di Finanza, che si è rifatta all’anno 2014, ci sarebbero in Italia quasi 8.000 evasori totali. Ammonterebbe ad un miliardo e 200 milioni il valore dei beni che sono stati sequestrati per reati tributari. Secondo ciò che è stato sottolineato dagli esperti, il rapporto fornisce un quadro molto esaustivo di tutte le attività investigative e dei piani operativi messi in atto dalle forze dell’ordine nel corso dell’anno che è passato, con l’obiettivo di contrastare i più eclatanti fenomeni di illegalità a livello finanziario.

    LEGGI ANCHE: Come denunciare un evasore fiscale in forma anonima

    Il comandante generale della Guardia di Finanza, Saverio Capolupo, ha voluto sottolineare come i risultati conseguiti siano il segno di un impegno e di una professionalità impareggiabili, portati avanti dagli uomini della Guardia di Finanza, per tutelare la legalità e per dare nuovo slancio all’economia.

    Molte sono state le attività degli agenti della Guardia di Finanza, per scoprire i lavoratori in nero. In particolare nel nostro Paese sono stati scoperti 11.936 lavoratori in nero e 13.369 lavoratori irregolari. I datori di lavoro denunciati sono stati complessivamente 5.082. Essi utilizzavano manodopera irregolare o in nero.

    Dal rapporto sono emersi anche dei dati molto interessanti che riguardano gli appalti pubblici: nel corso del 2014 sono stati assegnati illecitamente appalti pubblici per 1,8 miliardi. La Guardia di Finanza ha effettuato verifiche su 220 appalti, per un valore totale di 4,6 miliardi. 933 sono state le persone denunciate e 44 quelle arrestate.

    Le fiamme gialle hanno scoperto la percezione di quasi 1,3 miliardi di contributi illeciti, sia da fondi dell’Unione Europea che da fondi nazionali. Sono state accertate frodi per 113 milioni alla spesa previdenziale e per 141 milioni alla spesa sanitaria. 164 sono stati i milioni recuperati dalle truffe ai fondi statali e 13 dalle truffe al sistema previdenziale. La Guardia di Finanza ha sequestrato beni per quasi 4 milioni alla criminalità organizzata. Il valore dei beni confiscati alle cosche è pari a 733 milioni.

    Molto si è fatto anche sul fronte della contraffazione: gli uomini delle fiamme gialle hanno sequestrato più di 290 milioni di prodotti, per un valore quantificato attorno ai 2,9 miliardi. Si trattava di prodotti contraffatti o che non rispondevano alle norme di sicurezza stabilite dalla normativa comunitaria. 1.400 sono state le tonnellate di cibi sequestrate per quanto riguarda le frodi nel settore alimentare.

    459

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Criminalità OrganizzataEconomiaEvasione fiscaleFinanzaGuardia di FinanzaPoliziaReatiTasseTruffe
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI