Come variano le tariffe delle prostitute nel mondo

Come variano le tariffe delle prostitute nel mondo
da in Economia, Prostituzione
Ultimo aggiornamento:
    Come variano le tariffe delle prostitute nel mondo

    Spesso si sente dire che il mestiere più vecchio del mondo è la prostituzione; per prostituzione si intende un’attività che, in cambio di un pagamento in denaro, offre una prestazione sessuale; tale attività può essere autonoma, professionale, abituale oppure occasionale. Tuttavia è importante sottolineare che il termine prostituzione non ha un significato univoco e può cambiare a seconda del periodo storico o del contesto socio culturale o del Paese. E’ inoltre possibile suddividere la prostituzione in diverse categorie a seconda delle diverse modalità di esercizio o in base all’orientamento sessuale di chi presta il servizio; si può quindi avere la prostituzione maschile, femminile ed anche transessuale.

    Per quanto riguarda il costo di una prestazione, non è invece possibile individuare un prezzo standard poiché vi sono enormi differenze; in generale i fattori che influiscono maggiormente sulle differenze di prezzo sono: il livello delle escort e il Paese nel quale ci si prostituisce.

    Ecco alcune varianti di prezzi a seconda del Paese:

    - ad Amsterdam il prezzo medio delle famose ragazze ‘in vetrina’ si aggira tra i 30 ed i 50 euro a prestazione.
    - a Parigi il costo è di 200 o 300 euro per le escort di lusso mentre si deve pagare sui 25 euro per le prostitute di strada.
    - spostandoci oltre oceano a New York il prezzo è di 50 dollari per una prostituta e di 1300 dollari l’ora per le escort di lusso.
    - a Cuba il prezzo è di 50 dollari circa per una prestazione normale mentre aumenta per una notte intera.

    - a Salvador de Bahia in Brasile dai 15 euro per una prestazione medio-bassa, ai 100 euro nei locali per turisti.
    - in oriente a Tokyo la media è di 125 euro ma nel caso si voglia la compagnia di studentesse teenager il prezzo sale all’equivalente di circa 300 euro.
    - a Dhaka in Bangladesh 20 euro per un’ora, 30 euro tutta la notte.
    - a Madrid in Spagna dai 50 ai 100 euro (in camera).
    - stessa tariffa a Francoforte, in Germania: dai 50 ai 100 euro (in camera).
    - per quanto riguarda invece il nostro Paese, il prezzo per una prostituta di strada varia tra i 10 ed i 50 euro mentre per passare un’ora in compagnia di una escort in casa si deve pagare mediamente tra i 150 ed i 200 euro.

    Da una recente indagine della commissione Affari sociali della Camera è emerso che le prostitute presenti in Italia sono all’incirca 50/70 mila di cui 25 mila circa immigrate e 2 mila minorenni. In strada lavorano il 65% delle prostitute italiane mentre il 29,1% in albergo e le restanti in case private; inoltre, il 94,2% sono donne mentre il 5% transessuali ed infine lo 0,8% sono travestiti.

    495

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EconomiaProstituzione

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI