Expo 2015 Milano: i numeri della partecipazione di Stati e aziende

Expo 2015 Milano: i numeri della partecipazione di Stati e aziende
da in Economia, Expo 2015 Milano
Ultimo aggiornamento:
    Expo 2015 Milano: i numeri della partecipazione di Stati e aziende

    Non manca molto ormai ad Expo 2015 a Milano e già si approntano tutti i preparativi per una manifestazione che promette di essere veramente importante. Molti Paesi si sono dati da fare, per assicurare la loro presenza. E non mancano quegli Stati che già, anche in ambito internazionale, stanno facendo di tutto per preparare ed allestire i loro padiglioni. Se esaminiamo i dati che abbiamo a disposizione a questo riguardo, ne viene fuori un’analisi molto interessante, che testimonia come Expo 2015 a Milano si prepari a diventare qualcosa di veramente sensazionale.

    Si calcola che in tutto i Paesi stranieri spenderanno 1 miliardo di dollari per mettere a punto i loro padiglioni e partecipare a quello che promette di essere un evento incredibile, che dovrebbe attirare molte visite e dovrebbe puntare su un business importantissimo. Ma andiamo più nello specifico e vediamo quali sono le cifre che ruotano intorno alla manifestazione.

    Gli Emirati Arabi, per la loro partecipazione all’Expo, spenderanno 60 milioni, la Cina 50 e la Germania 35. La Svizzera è stata la prima ad aderire ad Expo ed è stato anche il primo Stato a terminare il suo padiglione. Guardando, invece, i dati interni, ci si accorge che il 47,7% delle imprese milanesi non intende preparare iniziative precise per l’Expo.

    Alcune aziende, invece, vorrebbero una partecipazione più attiva, ma non sanno ancora che cosa organizzare. Soltanto il 4% realizzerà prodotti dedicati alla manifestazione e la maggior parte delle imprese si dedicherà alle forniture e ai servizi oppure ha in mente di organizzare degli eventi per presentare prodotti specifici. Intanto in città sono previsti almeno 17.000 eventi, per il coinvolgimento totale di 2.000 imprese, che prenderanno parte ad un grande tessuto produttivo milanese nell’organizzazione di tutti i momenti dedicati all’Expo.

    C’è anche chi ha cercato di promuovere in tutti i modi possibili la propria partecipazione. Basti pensare a ciò che a questo proposito sta facendo la Slovenia. Quest’ultima ha dedicato un sito, una pagina Facebook e un account Twitter per informare sulla propria partecipazione all’Expo.

    397

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EconomiaExpo 2015 Milano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI