NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cenone di Natale 2014 low cost: come risparmiare?

Cenone di Natale 2014 low cost: come risparmiare?
da in Come risparmiare, Economia, Festa di Natale, Risparmio
Ultimo aggiornamento: Domenica 30/11/2014 18:52

    Cenone di Natale 2014 low cost: come risparmiare? Sicuramente in occasione delle feste si tende a fare qualche spesa in più anche per quanto riguarda i prodotti alimentari che posiamo sulla nostra tavola. Gli esperti avvertono di stare attenti, perché ci sono dei cibi che, proprio in prossimità delle feste, raggiungono prezzi particolarmente elevati. Basti pensare ai panettoni, al salmone affumicato, ai datteri e ai pandori. In tempi di crisi, Natale non può essere un periodo di spese folli nemmeno per il classico cenone della vigilia. Vediamo alcune strategie per abbattere le spese.

    LEGGI ANCHE:

    - Regali di Natale 2014: come risparmiare?

    - Pranzo di Natale 2014 low cost: come risparmiare?

    - Cenone di capodanno 2015 low cost: come risparmiare?

    Quando si va al supermercato, per acquistare i prodotti da mettere a tavola durante il cenone, non bisognerebbe scegliere a caso, perché ci si può anche lasciare andare e non fare attenzione a ciò che si compra. E’ bene stabilire con largo anticipo un apposito menu, per sapere esattamente cosa e quanto acquistare. Facciamo una lista della spesa, in modo da avere una sorta di anticipazione su quello che potremo spendere e regolarci di conseguenza.

    E’ fondamentale avere a disposizione un determinato budget, per acquistare tutti i cibi da mangiare per il cenone. Per evitare spese folli, stabiliamo per tempo un budget, entro il quale restare, quando andiamo a fare la spesa. In questa maniera avremo l’idea di che cosa comprare, non superando il limite.

    I discount rappresentano una possibilità di scelta per gli acquisti alimentari. Rispetto ai tradizionali negozi possiamo trovare delle offerte speciali e possiamo fare degli acquisti più convenienti. In un discount, in genere, non troviamo prodotti di marca, ma la loro qualità può essere la stessa rispetto ai noti brand. Ciò che cambia è proprio il prezzo, che di solito è molto più basso, permettendoci di acquistare più cose con la stessa cifra che spenderemmo in un supermercato tradizionale.

    Anche al mercato possiamo trovare dei prodotti più convenienti. Possiamo ricorrere ai mercati rionali, specialmente per l’acquisto della frutta o della verdura, da consumare durante il cenone. E’ sempre bene fare un giretto per i mercati, in modo che possiamo approfittare di prezzi più contenuti. In particolare per la frutta ricordiamoci di acquistare quella di stagione e di non ricorrere a quella esotica che, provenendo da più lontano, tende a costare di più.

    Lo stesso concetto vale in generale per tutti i prodotti alimentari che mettiamo sulla tavola per il cenone. La scelta essenziale da fare è sempre quella che dovrebbe ricadere sul made in Italy. Pensiamo, per esempio, allo spumante per il brindisi. Se ne scegliamo uno italiano, abbiamo la possibilità di spendere sicuramente di meno, senza rinunciare al gusto.

    Quando si va al supermercato, capita di non fare attenzione alla data di scadenza. Eppure questa è molto importante. Se scegliamo i prodotti per il cenone natalizio, evitiamo di comprare prodotti a lunga conservazione, perché saremo tentati dalla possibilità di prendere di più, per consumarlo nel tempo. Prendiamo i prodotti che scadono prima, che di solito vengono messi più avanti negli scaffali rispetto agli altri.

    869

    PIÙ POPOLARI