Uomini più ricchi d’Italia 2014: aumenta il numero dei paperoni italiani

Uomini più ricchi d’Italia 2014: aumenta il numero dei paperoni italiani
da in Aziende, Crisi economica, Economia, Forbes, Imprenditori, Silvio Berlusconi, Patrizio Bertelli
Ultimo aggiornamento:

    La crisi economica non intacca i ricchi del mondo. Secondo le stime del Global wealth report di Credit Suisse, la ricchezza aggregata delle famiglie è aumentata dell’8,3%. Nell’ultimo anno la cifra ha raggiunto 263mila miliardi di dollari (56 mila dollari per adulto) e si tratta del dato più alto mai registrata. In pratica i super-ricchi, e cioè le persone che possiedono oltre 50 milioni di dollari, sono triplicati dal 2000. Ma chi sono i più ricchi d’Italia? E com’è la situazione in Europa e nel mondo?

    La ricchezza mondiale, nell’anno 2013/2014 è cresciuta dell’8,3%, arrivando a 263 mila miliardi di dollari, il 20% in più rispetto ai livelli pre-crisi e il 39% in più rispetto al livello minimo toccato nel 2008. Questo aumento si è visto in particolar modo negli Usa (34,7% del totale pari a 91mila miliardi di dollari), seguita dall’Europa, che raccoglie il 22% della ricchezza mondiale, pari a 85mila miliardi.

    I super ricchi nel mondo sono 128 mila, e possono contare su un patrimonio netto superiore ai 50 milioni di dollari (40 milioni di euro). Il 49% di tutti questi miliardari sta negli Stati Uniti, il 24% di tutti i ricchi sono in Europa, mentre il 20% dei Paperoni sono distribuiti in Asia: Pacifico, Cina e India incluse. La Svizzera è il Paese con la più alta ricchezza pro capite (581mila dollari), seguita da Australia e Norvegia.

    Anche in Italia, sesta nella classifica, abbiamo qualche Paperone. Nel nostro Paese i grandi milionari sono 3.322, cioè il 2,6% del totale.

    I normali ricchi nel mondo, ovvero chi ha a disposizione nel suo patrimonio almeno un milione di dollari, sempre secondo il Credit Suisse, sono 34,9 milioni di persone, di cui il 4,58% (1,38 milioni) sono italiani e il 40,66% (14,1 milioni) sono americani.

    Nella classifica di Forbes degli imprenditori più ricchi in Italia, in cima alla Top Ten c’è Michele Ferrero, a capo del colosso alimentare omonimo, con una ricchezza personale di oltre 20,423 miliardi di dollari. Al secondo posto c’è il presidente di Luxottica Leonardo Del Vecchio (15,349 mld di patrimonio), mentre la medaglia di bronzo spetta a Miuccia Prada (12,478 miliardi).

    Sempre restando nel mondo della moda, al quarto posto degli uomini più ricchi in Italia c’è Giorgio Armani (8,5131 miliardi), al quinto posto troviamo Patrizio Bertelli (marito di Miuccia Prada, con 6,71 mld), al sesto posto c’è Stefano Pessina (6,4189 mld, fondatore di Alliance&Boots). Silvio Berlusconi (6,2194 ml) è fermo al settimo posto, mentre all’ottavo si piazzano Paolo e Gianfelice Rocca (proprietari del colosso Techint, 6,1195 mld). In penultima posizione della top ten ci sono Augusto e Giorgio Perfetti (5,248) e il fondatore di Diesel Renzo Rosso (3,458 mld).

    Nel rapporto di Credit Suisse si stima la crescita della ricchezza globale fino al 40% nei prossimi cinque anni, in termini nominali, raggiungendo così 369 mila miliardi di dollari entro il 2019. La ricchezza media dovrebbe aumentare di 18 mila dollari per adulto a livello mondiale portandosi dagli attuali 56 mila dollari a 74 mila.

    LEGGI ANCHE–>AZIENDE ITALIANE CEDUTE ALL’ESTERO
    TFR DA RECORD PER I TOP MANAGER ITALIANI

    568

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AziendeCrisi economicaEconomiaForbesImprenditoriSilvio BerlusconiPatrizio Bertelli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI