Sciopero treni 12 e 13 luglio 2014: gli orari dello stop

Sciopero treni 12 e 13 luglio 2014: gli orari dello stop
da in Economia, Ferrovie, Lavoro, Scioperi, Sciopero treni, Sindacati, Trasporti, Treni, Trenord, Pendolari
Ultimo aggiornamento:
    Sciopero treni 12 e 13 luglio 2014: gli orari dello stop

    Si fermano ancora i trasporti pubblici: lo sciopero dei treni il 12 e 13 luglio 2014 porterà disagi ai viaggiatori e ai pendolari per 24 ore, ma bisogna ricordare che i servizi minimi saranno garantiti in tutte le regioni italiane. Aderiscono allo sciopero le sigle sindacali dei lavoratori di FSI, NTV, Trenord. In particolare, a causa dello sciopero si prevedono disagi maggiori in Veneto e Lombardia. Come riportato anche sul sito del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è escluso dallo sciopero il personale della società Trenitalia Cargo.

    Lo sciopero dei treni del 12 e 13 Luglio 2014 renderà difficile gli spostamenti in particolar modo per i pendolari. La mobilitazione di questi giorni inizialmente era stata fissata per il 14 e 15 giugno, ma era stata successivamente posticipata nel mese di luglio. Iferrovieri scioperano contro il contratto nazionale che “significa più ore di lavoro e meno ore di riposo“. L’Usb chiede poi un riordino normativo del settore, e il reintegro dei ferrovieri licenziati “a causa del loro impegno a difesa della sicurezza di ferrovieri e utenti“.

    Lo sciopero, proclamato per chiedere la riforma del Regime Pensionistico ed il rinnovo dei contratti aziendali e della regolamentazione legislativa, durerà 24 ore e inizierà alle ore 21 del giorno 12 fino alle ore 21 del giorno successivo.

    Circoleranno regolarmente le Frecce di Trenitalia e Italo, mentre per gli altri treni nazionali non si prevedono particolari ripercussioni.

    Sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il Leonardo express.

    Il gruppo Fs ricorda che saranno assicurati tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito nella sezione “in caso di sciopero”.

    Per i treni regionali, il cui programma potrà essere oggetto di alcune modifiche, si ricorda che la domenica non sono garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nei giorni feriali, nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari (6-9 e 18-21).

    Lo sciopero interessa anche il personale dei traghetti tra Messina e Villa San Giovanni. Garantite domani le corse 30 e 29; domenica le corse 10, 9, 14, 13, 16, 15, 22 e 21.

    388

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EconomiaFerrovieLavoroScioperiSciopero treniSindacatiTrasportiTreniTrenordPendolari
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI