Halloween, 20 curiosità che non conosci della festa del 31 ottobre

20 curiosità su Halloween, la notte delle streghe che si festeggia la vigilia di Ognissanti, il 31 ottobre. Halloween è tra i più antichi riti celebrativi di massa, la cui origine risale alla notte dei tempi. Scopriamo stranezze e curiosità, di questa festa dalle origini pagane che apre le porte all'inverno, con aneddoti storici e il racconto di usanze ancora oggi vive e tramandate in giro per il mondo.

da , il

    Halloween, 20 curiosità che non conosci della festa del 31 ottobre

    Vediamo un elenco di curiosità su Halloween, sulle origini e il significato della festa di Halloween, sulle usanze in giro per il mondo e su quali son le notizie più bizzarre che riguardano la festa del 31 ottobre. C’è da dire che oggi poco rimane degli antichi riti di Halloween. La notte più magica e misteriosa per eccellenza si è trasformata in occasione, per tutti gli appassionati di horror e di divertimento, di partecipare a party scegliendo travestimenti di ogni tipo. Ma questa celebrazione, in origine, era fortemente collegata ai ritmi delle comunità contadine, che celebravano i cicli naturali ringraziando la madre terra per i frutti del raccolto, ed esorcizzavano la paura della fredda e buia stagione invernale, simbolo in qualche modo della morte, danzando e scacciando gli spiriti maligni. E ora, per sapere le curiosità su Halloween da conoscere assolutamente prosegui a leggere tanti aneddoti interessanti nella lista di curiosità su Halloween.

    Halloween, le curiosità che devi sapere della festa del 31 ottobre

    Scopriamo stranezze e curiosità della Festa di Halloween, celebrazione dalle origini pagane che apre le porte all’inverno!

    1) Curiosità su Halloween: origini

    Le origini di Halloween risalgono al popolo dei Celti, indoeuropei che, nel periodo di massimo splendore (IV-III secolo a.C.), oltre ad essersi espansi in mezza Europa, dalle Isole britanniche fino al bacino del Danubio, avevano anche alcuni insediamenti isolati più a sud, frutto dell’espansione verso le penisole iberica, italica e anatolica.

    2) Curiosità su Halloween, il Nuovo Anno celtico

    Nei giorni di fine di ottobre l’antico popolo celtico, stanziato nelle terre di Gran Bretagna, Irlanda e Francia, celebrava l’arrivo dell’inverno con una grande festa, il 31 ottobre, appunto. Inoltre per il calendario celtico quello era l’ultimo giorno dell’anno, quindi l’inizio del Nuovo Anno coincideva con il 1° Novembre. All’epoca era dunque una sorta di ‘capodanno’.

    3) Curiosità su Halloween: la notte di Samhain

    La notte tra il 31 ottobre e il 1° Novembre era il momento più solenne di tutto l’anno druidico e rappresentava per i Celti la più importante celebrazione, chiamata notte di Samhain. Questa festa segnava la fine della stagione calda e l’inizio della stagione fredda e buia.

    4) Curiosità su Halloween: l’unione dei due Mondi

    I Celti credevano inoltre che Samhain, Signore della Morte e delle Tenebre, chiamasse a sé gli spiriti dei morti, in un giorno (il 31 Ottobre, la vigilia di ogni nuovo anno), in cui tutte le leggi dello spazio e del tempo erano sospese, permettendo al mondo degli spiriti di unirsi al mondo dei viventi. La curiosità è che anche in Italia c’è un tipo di culto pagano delle anime del Purgatorio molto radicato, è a Napoli, ed è il culto delle Anime Pezzentelle. Al cimitero delle Fontanelle si ‘adotta’ un teschio in cambio di protezione.

    5) Curiosità su Halloween: maschere e roghi purificatori

    In occasione dell’antica festa pagana, antenata di Halloween, si accendevano dei roghi e attorno a questi fuochi tutti i convenuti danzavano per allontanare gli spiriti maligni. A questo proposito si indossavano delle maschere grottesche e pelli di animali.

    6) Curiosità su Halloween: travestimenti e sacrifici

    In ricordo di quell’antica festa, ancora oggi si festeggia Halloween la notte del 31 ottobre mascherandosi. L’usanza moderna di travestirsi nel giorno di Halloween nasce proprio dalla tradizione Celtica di festeggiare per 3 giorni mascherandosi per esorcizzare e spaventare gli spiriti indossando le pelli degli animali uccisi durante i sacrifici del 31 Ottobre, fatti per placare gli spiriti erranti.

    7) Curiosità su Halloween: la paura di Samhain

    Sapete che esiste la fobia di Halloween? La paura di Halloween si chiama Samhainofobia. Spiega il divulgatore scientifico David DiSalvo su Forbes, “Non è un semplice fastidio per la festa di Halloween. Ma una fobia clinicamente diagnosticata, come lo sono l’aracnofobia (paura dei ragni) e la coimetrofobia (paura dei cimiteri). Qualche volta si presenta associata ad altre fobie come la phasmofobia (paura dei fantasmi), la wiccafobia (paura delle streghe) e la nictofobia (paura dell’oscurità notturna)”.

    8) Curiosità su Halloween: la Chiesa cattolica contro il culto pagano

    La Festa di Halloween non è inclusa tra le festività religiose, come lo è invece quella di Ognissanti del 1 Novembre, perché è una festa pagana. Visto che la Chiesa Cattolica non riusciva a sradicare questi antichi culti pagani, escogitò un tentativo per farne perdere il profondo significato: nell’835 Papa Gregorio spostò così la festa di Tutti i Santi dal 13 Maggio al 1° Novembre, pensando di poter dare un nuovo significato ai culti pagani. Ma questo non servì, e la Chiesa aggiunse, nel X secolo, una nuova festa: il Giorno dei Morti, celebrato il 2 novembre in memoria delle anime trapassate.

    9) Curiosità su Halloween: party

    Oggi la festa di Halloween è puramente consumistica, per tutto il mese di ottobre qualsiasi locale è addobbato a tema, i supermercati offrono prodotti mirati e ovunque ci sono party di Halloween, serate a tema ai quali si accede solo travestiti, ecc. Ma solo la sera della vigilia di Ognissanti i bambini vanno di casa in casa bussando alle porte e dicendo ‘trick or treat‘ (Dolcetto o scherzetto?). Aprendo la porta si offre loro caramelle, dolcetti o biscotti.

    10) Curiosità su Halloween: dolcetto o scherzetto

    Il famoso trick or treat, che traduciamo in italiano “scherzetto o dolcetto”, pare avere le sue radici nel Medioevo quando – tra il giorno dei santi e quello dei defunti – si faceva l’elemosina di porta in porta.

    11) Curiosità su Halloween: significato

    La parola Halloween o Hallowe’en vuol dire ‘serata santa’. Nel corso del tempo, dai celti in poi, il nome della festa ha subito varie contrazioni, fino ad arrivare a noi. Partendo da un termine scozzese (All) Hallow(s) Eve(n) (vigilia di Ognissanti) si è evoluto in Halloween.

    12) Curiosità su Halloween: il simbolo Jack-o’-lantern

    Il simbolo di Halloween conosciuto in tutto il mondo sono le zucche. La Jack-o’-lantern è una zucca lavorata a mano con dentro una candela o un’altra fonte di luce. La zucca di Halloween può essere decorata nei modi più vari, ma caratteristica essenziale resta la fonte luminosa: la luce serve infatti a tenere lontani gli spiriti maligni della notte. ma da dove nasce la tradizione della zucca intagliata e illuminata? Dalla leggenda di Stingly Jack, un contadino irlandese truffatore che provò a sfidare il diavolo, ma che finì per essere condannato a vagare nell’oscurità con un pezzo ardente di carbone come lume. Così Jack costruì una lanterna mettendo il carbone dentro a una rapa. La zucca di Halloween è arrivata dopo, per sostituire la rapa in seguito a una carestia.

    13) Curiosità su Halloween: zucche e pipistrelli

    La zucca di Halloween non è l’unico simbolo di questa festa, ci sono anche i gatti neri, gli insetti (come i ragni) e i pipistrelli. Questo è dovuto al fatto che durante la festa di Samhain i celti erano soliti danzare intorno ai roghi (come detto prima) per cui il calore delle fiamme di questi falò attiravano insetti e pipistrelli. E poi i gatti neri e i pipistrelli sono da sempre, o per lo meno fin dal Medioevo, associati all’oscuro e alle streghe.

    14) Curiosità su Halloween: la luna

    Nell’immaginario di Halloween la luna è raffigurata sempre piena. Ma in realtà è molto raro che il 31 ottobre la Luna sia piena: la prossima volta per esempio accadrà nel 2020.

    15) Curiosità su Halloween: i colori

    Perché ad Halloween i colori usati sono arancione, nero, rosso, verde e viola? Sono i colori del mistero e dell’occulto per antonomasia. L’arancione è il colore delle foglie secche, della zucca e di altri frutti del periodo autunnale, evoca lo spirito della stagione; il rosso è il colore da sempre associato al diavolo e agli inferi; il nero è il colore dei pipistrelli, dei gatti, dei corvi, dei vampiri, di ciò che è oscuro, ma ha la capacità di assorbire e neutralizzare le energie negative.; verde è il colore dei mostri cattivi e degli zombie; il viola è il colore associato alle facoltà mentali, alla magia e al mistero.

    16) Curiosità su Halloween: il viso dell’amato

    Secondo un’antica tradizione scozzese, se una ragazza vuole vedere il volto del suo futuro marito, nella notte di Halloween deve stendere delle lenzuola bagnate davanti a un fuoco. Il volto comparirà magicamente sul tessuto.

    17) Curiosità su Halloween: la mela del destino

    Tradizionalmente negli Stati Uniti, alla vigilia di Halloween, si sbuccia una mela provando a non interrompere il taglio. La lunghezza della buccia svelerà la lunghezza della vita: più lunga è la striscia della buccia di mela tagliata, più lunga sarà la vita.

    18) Curiosità su Halloween: il destino in una data

    Halloween è ricordata anche come la festa dei maghi. Ma il destino ha voluto che proprio il 31 ottobre del 1926 Harry Houdini, il grande e famoso illusionista, mago e prestigiatore di origini ungheresi, morisse di peritonite in seguito alla rottura dell’appendice. Aveva cinquantadue anni.

    19) Curiosità su Halloween: Mussolini

    Il 31 ottobre 1922 Benito Mussolini diventò Primo Ministro in Italia e formò il suo primo governo.

    20) Curiosità su Halloween: travestimenti più amati

    Secondo una ricerca americana, questa è la classifica dei costumi più indossati ad Halloween: al primo posto c’è il costume da Strega, al secondo posto il costume da Supereroe, al terzo posto il costume da Vampiro, al quarto posto il costume da Zombie, al quinto posto il costume da Pirata, al sesto posto il costume del Conte Dracula, al settimo posto il costume da Gatto e all’ottavo posto il costume da ‘Maschera paurosa’.