NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Fidget spinner: cos’è, a cosa serve, perché spopola tra i giovani e quali rischi nasconde

Fidget spinner: cos’è, a cosa serve, perché spopola tra i giovani e quali rischi nasconde

Cos’è il fidget spinner e a cosa serve il gioco-gadget che sta avendo un successo straordinario soprattutto fra i giovani? Ci sono rischi per la salute con l'uso prolungato di Fidget Spinner da parte dei ragazzi? Facciamo il punto su questo giocattolo tanto amato anche dai manager

da in Curiosità, Giocattoli, News Curiosità
Ultimo aggiornamento:

    Cos’è il fidget spinner? E’ il gioco del momento che sta avendo un successo straordinario soprattutto fra i giovani. Nonostante sia stato creato ormai una ventina di anni fa negli Stati Uniti, solo ora il fidget spinner sta avendo un incredibile successo in Europa e anche in Italia. Ma a cosa serve questo fidget spinner? Perché ha tanto successo e soprattutto quali rischi nasconde il suo continuo uso? Scopriamo di più sui fidget spinner, già ribattezzati come gadget must have dell’estate 2017.

    Cos’è il fidget spinner? E’ una sorta di trottola rotante (da fidget: ‘agitare di continuo’ e spinner: rotella, trottola) che va mantenuta in movimento con un’abile pressione delle dita delle mani.

    A cosa serve il fidget spinner? A tenere lontano lo stress e a scaricare la tensione, oltre che essere d’auto per mantenere la concentrazione. Almeno questi erano gli scopi con cui la sua ideatrice Catherine Hettingher lo ha inventato circa 20 anni fa. L’ingegnere Hettinger, che vive in Florida, ha raccontato al Guardian che negli anni ’90 ha messo a punto il giocattolo per tenere occupata la figlia di sette anni che era particolarmente vivace, mentre la donna soffriva di una malattia debilitante che non le permetteva di stare sempre a giocare con la piccola.

    Questa trottola girevole monta dei cuscinetti e si fa ruotare dando un leggero colpo alle sue pale. Insomma è una sorta di giroscopio. Lo scopo è semplice: occorre tenere il fidget spinner sempre in movimento dando i giusti impulsi per evitare che smetta di trottolare.

    Perché i fidget spinner hanno avuto un così grande successo tra i giovani, anche in Italia? Il tormentone è certamente iniziato e proseguito grazie a youtube e a tantissimi video caricati, che mostrano perfino come creare un fidget spinner personalizzato e originale.

    Il costo dei fidget spinner varia molto, da pochi euro (3/5 in media, fino a 15) a centinaia di euro per gli esemplari più costosi, realizzati in metalli preziosi come l’oro e con inserti di gemme e pietre preziose.

    Questo youtuber mostra come ha realizzato un fidget spinner con il suo iPhone.

    Il dibattito se l’uso prolungato di fidget spiner possa essere pericoloso è ancora in atto. Alcuni istituti scolastici hanno deciso di vietare l’oggetto per presunti effetti collaterali. Il giochino viene pubblicizzato come un gadget anti-stress, utile a chi soffre di deficit dell’attenzione o addirittura ai bambini affetti da autismo. Tuttavia non ci sono evidenze in merito né ricerche che possano confermare scientificamente un nesso fra l’utilizzo dei fidget spinner e il calo dello stress o addirittura l’aumento della concentrazione. Infatti tra gli educatori c’è chi sostiene il contrario, ossia che l’uso continuo di fidget spinner distrarrebbe i ragazzi. Forse la verità sta nel mezzo, ossia il fidget spinner può trasformarsi in un qualcosa di problematico se viene ‘delegato’ a fare da badante ai nostri figli (un po’ come succedeva alla televisione, appena entrata nelle case della gente) e non come uno strumento di gioco e condivisione.

    702

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CuriositàGiocattoliNews Curiosità
    PIÙ POPOLARI