Birra Corona: il fondatore lascia in eredità ai compaesani due milioni di euro a testa

Birra Corona: il fondatore lascia in eredità ai compaesani due milioni di euro a testa

Noto per le sue opere di carità in vita, è stato generoso anche dopo la morte

da in Curiosità, News Curiosità, Storie pazzesche
Ultimo aggiornamento:
    Birra Corona: il fondatore lascia in eredità ai compaesani due milioni di euro a testa

    Gli abitanti di Cerezales del Condado, piccola frazione del comune di Vegas del Condado, nella comunità autonoma di Castiglia e León nel nord della Spagna sono diventati improvvisamente ricchi grazie alla donazione di un’eredità speciale lasciata da Antonino Fernández, noto imprenditore locale conosciuto al mondo per essere stato il fondatore di un grande impero commerciale grazie alla Birra Corona. Fernández ha lasciato a ciascuno degli ottanta abitanti del piccolo borgo qualcosa come 2,35 milioni di euro.

    L’ex boss della Birra Corona è morto lo scorso mese di agosto all’età di 98 anni, ma la notizia della sua generosa eredità lasciata agli abitanti del suo paese di nascita sta diventando nota in queste ore. Grandi festeggiamenti si stanno susseguendo nel piccolo centro perché gli abitanti sono stati letteralmente stravolti da questa donazione che, per chi conosceva Fernández non è stata del tutto imprevista.

    Il fondatore dell’impero della birra Corona, infatti, era noto per le sue opere di carità, tanto che ricevette anche gli onori dall’ex re di Spagna.

    Uno dei suoi lasciti più importanti è stata la creazione di un servizio di aiuto alle persone disabili per cercare lavoro.

    Ora il paese del nord della Spagna finalmente ha pure un nuovo centro culturale, finanziato in parte dall’eredità del magnate e in parte da una fondazione senza scopo di lucro.

    279

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CuriositàNews CuriositàStorie pazzesche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI