Cosa fare se ti annoi: 10 consigli utili per passare il tempo

Cosa fare se ti annoi: 10 consigli utili per passare il tempo
da in Curiosità, Facebook, How To Curiosità, Libri, Serie TV, Social Network, Videogiochi
Ultimo aggiornamento: Giovedì 24/11/2016 07:17

    10 cose da fare quando ti annoi

    Se non sai cosa fare e ti annoi, ecco 10 consigli utili per passare il tempo. In realtà di cose da fare ce ne sarebbero a bizzeffe, basta pensarci. Noi abbiamo seguito l’istinto e deciso di consigliarvi le prime dieci cose che ci sono venute in mente. In ordine di strumenti a disposizione: all’inizio avremo connessione a Internet , social network e altri strumenti come libri e TV. Alla fine saremo invece in preda alla disperazione più totale…

    libri

    Un ottimo modo per ammazzare il tempo è fare le liste. La prima lista, senza dubbio, è: le dieci cose da fare quando ti annoi. Esattamente questa che stiamo stilando (si vede che ci stavamo annoiando). Anche se sembra una contraddizione, la lista su come combattere la noia è un ottimo antidoto alla noia stessa. Di liste se ne possono fare tante. Ad esempio, la lista dei libri preferiti, quella degli album musicali più importanti o dei film che più vi hanno fatto emozionare. Ai playboy consigliamo anche la lista delle dieci ragazze più belle con cui si è stati.

    maidiregol

    Lasciarsi andare alla nostalgia è un modo piacevole ed emozionante per fare scorrere le ore. Se siete appassionati di calcio, ad esempio, c’è l’imbarazzo della scelta. YouTube apre un mondo fatto di puntate di Mai dire gol dell’intramontabile Gialappa’s Band, di finali di Coppa dei Campioni storiche, di servizi di Novantesimo Minuto degli anni 90. Se volete farvi del male, pensate agli anni d’oro della vostra squadra del cuore di provincia e cercate di ripeterne a memoria la formazione, dal numero 1 al numero 11. Fatelo per una decina di squadre e un’ora, come minimo, se ne vola. Altro modo per passare il tempo in modo nostalgico è rivedere spezzoni di puntate di Dawson’s Creek, Beverly Hills, Happy Days e le altre serie tv della vostra adolescenza.

    Alex_Kidd

    Il web è pieno di siti che vi permettono di giocare ai videogiochi. Nulla di sbalorditivo, se pensiamo alla Playstation, ma sempre un modo leggero per ammazzare il tempo. Se siete nostalgici (ci risiamo con la nostalgia!) e volete giocare di nuovo ai videogames della vostra infanzia, potete farlo. Ci sono i siti dove è possibile giocare, ad esempio, ai vecchi giochi del Sega Master System o del Nintendo. Sì, nel 2016 potete rigiocare ad Alex Kidd, Sonic o Super Mario Bros.

    whatsapp

    Stiamo dando per scontato che non potete uscire con gli amici per un caffè o una birra. Ma con WhatsApp potete comunque contattarli (o scocciarli). Una buona idea potrebbe essere scrivere a quelli che non sentite da tanto tempo. O, meglio ancora, creare un gruppo WhatsApp con gli amici della comitiva e cominciare a mandare messaggi idioti per scatenare una reazione di goliardia generale. Ogni tanto un po’ di sano spam vi può salvare: ma dovete avere amici simpatici e ironici.

    libreria

    Se vi piace leggere, basta avere con sé un buon libro, un quotidiano o una rivista. Che restano l’antidoto migliore contro la noia durante i viaggi in treno. Il problema è se avete con voi solo un romanzo noioso e che resta l’unica alternativa alla contemplazione del paesaggio dal finestrino…

    HIMYM

    Se siete appassionati di cinema o di serie tv romantiche o di azione il problema noia è facilmente risolvibile se siete in casa davanti alla tv, o avete PC o tablet e una buona connessione Internet. Vedere un bel film significa trascorrere piacevolmente almeno un paio d’ore. Se avete Netflix e tutte le puntate delle vostre serie preferite (ad esempio How I met your mother o Narcos) da vedere, be’, non avrete il tempo di annoiarvi.

    Facebook

    Con voi avete solo lo smartphone. Gli amici su WhatsApp non vi filano, i siti preferiti li avete già visitati, la posta è stata controllata dieci volte, la bacheca Facebook l’avete già vista scorrere varie volte… cosa fare? Farvi gli affari degli altri. Anche se siete persone discrete, a volte dare un’occhiata alle vite degli altri può salvarvi dalla noia. Pensate a tutti i contatti Facebook (la maggior parte, probabilmente) che avete nascosto dagli aggiornamenti perché non vi interessano. Cosa stanno combinando? Un po’ di curiosità è inevitabile, anche perché l’alternativa è girarsi i pollici…

    Pulizia al PC

    Se avete a disposizione smartphone e PC ma non la connessione a Internet, e non sapete cosa fare, un’idea ve la diamo noi: fare una bella pulizia! Cancellate file, foto, video e programmi che non utilizzate più per alleggerire la memoria. Così eviterete che, mentre state per scattarvi l’ennesimo inutile selfie, il cellulare vi avverta che la memoria è piena. Se siete disordinati, e sul desktop del PC avete decine e decine di icone inutilizzate dai tempi del liceo, potete approfittarne per fare un po’ di ordine.

    giardinaggio

    Siete a casa, non sapete cosa fare ma non avete voglia di perdere tempo sui social network o davanti alla TV? Se volete farvi del male ma passare il tempo in modo utile, be’, è arrivato il momento di fare quelle cose che prima o poi bisogna fare. Tipo tosare il prato o fare giardinaggio; lavare la macchina; mettere in ordine documenti; sbrigare faccende burocratiche; compilare il 730. Insomma, tutti quegli sporchi lavori che qualcuno (cioè voi) deve pur fare.

    Paesino deserto

    Ora rasentate la disperazione. Siete in un paesino minuscolo di montagna in estate: fuori ci sono appena 20 gradi, tira un vento fresco, mentre i vostri amici sono al mare. Di connessione a Internet nemmeno a parlarne. Libri e dvd li avete dimenticati a casa. La TV è un vecchio tubo catodico e il segnale del digitale va e viene. L’aria di montagna fa bene: uscite a farvi una bella passeggiata! Ottima idea, vero? Ma scoppia il temporale: siete reclusi. Cosa fare? L’unica alternativa alla depressione è bussare alla vicina anziana che conoscete appena e attaccare bottone. Fatevi raccontare pettegolezzi di tutti e tredici gli abitanti del paesino, storie di vita vissuta o di quando c’era la guerra. Di cosa facevano, una volta, per ammazzare il tempo e non annoiarsi.

    1561

    PIÙ POPOLARI