La birra salata alla conquista del mercato europeo

La birra salata alla conquista del mercato europeo

Il prezzo varia in base al livello del mare

da in Bevande, Bevande alcoliche, Curiosità, News Curiosità
Ultimo aggiornamento:
    La birra salata alla conquista del mercato europeo

    L’ideatore della birra salata, Oscar Cascallana ha raccontato il suo progetto e da dove ha preso ispirazione: ”E’ un omaggio ai marinai. Secoli fa, nei borghi di pescatori si accompagnava la birra con le ostriche. Il mix di sapori si combina bene, per il dolce della birra e la salinità dell’ostrica”, e così è nata Mustache, la birra prodotta in Galizia, Spagna, ed esportata già negli Stati Uniti e nella Repubblica Dominicana. Riuscirà la birra realizzata con l’acqua di mare a convincere i consumatori europei? E’ questa la sfida di Cascallana, e a quanto pare è sulla strada giusta, dato che già Olanda e Svezia hanno importato le prime casse.

    La birra artigianale scura prodotta usando l’acqua del mare viene dalla zona delle Rías Baixas, in Galizia.

    E il suo prezzo dipende dalle maree. Per pubblicizzare il prodotto, infatti, gli ideatori di Mustache hanno avuto un’idea brillante: sul loro sito web, elpreciolodictaelmar (che possiamo tradurre con il prezzo lo decide il mare), viene indicato in tempo reale l’andamento delle maree nella zona delle Rías Baixas, e il conseguente prezzo della birra, che cambia in relazione alle maree: quando il livello del mare sale, il prezzo della birra scende, e viceversa. Il tutto sarebbe spiegato attraverso un semplice ragionamento: con l’alta marea c’è più acqua a disposizione, e quindi produrre la birra costa meno. Ma questo è solo un ”gioco” di marketing per far divertire i clienti, e viste le richieste pervenute in ditta, l’idea è da considerarsi vincente.

    331

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BevandeBevande alcolicheCuriositàNews Curiosità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI