Gli (assurdi) coinquilini da cui stare alla larga

Gli (assurdi) coinquilini da cui stare alla larga
da in Curiosità, Gente strana, Studenti

    Coinquilini

    Vi siete mai chiesti quali sono i tipi di inquilini da cui stare alla larga per vivere più a lungo? Probabilmente anche voi avete finalmente compilato tutte le scartoffie relative all’iscrizione all’Università e adesso state impacchettando le vostre cose mentre vostra madre cammina su e giù per casa, come impazzita, ricordando a tutti (ma proprio tutti, postino incluso) quanto eravate belli da piccoli e quanto siete cresciuti in fretta… E sicuramente avete visto tutti i film che Hollywood e dintorni ha sfornato sulla vita da studenti fuori sede e vi siete fatti un’idea ben precisa di quello che vi attende: feste, divertimento, confusione e alcool (a fiumi).

    C’è però un dettaglio – che poi tanto insignificante non è – ed è la scelta dei coinquilini. Sì, perché la scelta non è così facile come la TV vuol farci apparire: è praticamente impossibile che si presenti al colloquio Jude Law con una bottiglia di vino in mano e che vi implori di accettare la sua candidatura sincerandosi che non vi urta il fatto che è abituato a girare per casa in mutande. É molto più probabile, infatti, che bussi alla vostra porta una persona simile al vostro ex compagno di scuola. Sì quello che aveva la forfora e l’alito pesante. Sfogliamo allora quali sono le tipologie di coinquilino dalle quali è meglio tenersi più che alla larga!


    foto Philipp Richter

    amante pulizie

    L’aspirante coinquilina maniaca delle pulizie si presenta al colloquio armata di spugnetta, guanti gialli di gomma e scruta l’appartamento mentre cercate di farle domande. Attenzione! Se accettaste la sua candidatura, vi ritrovereste in casa una maniaca della pulizia: una di quelle che vuole eliminare tutti i germi, anche quelli che non si vedono neppure con il luminol. E no, non è per niente piacevole, la cosa. Perché non sarà lei a farlo, ma voi! Vi rimprovererà gridando che non è una sguattera e che paga l’affitto esattamente come voi e che dovete dividervi le faccende domestiche. Ma dovrete farle ESATTAMENTE come le farebbe lei e con il suo dito “guantato” puntato contro.


    Foto di David Jones

    Coinquilini fidanzati

    C’è una coppia di fidanzati innamorati in ogni casa. E generalmente uno dei due non è pagante. Ha infatti un suo appartamento a poche centinaia di metri più in là, ma evidentemente la vostra carta igienica è più profumata, più delicata e più morbida tant’è che la preferisce e usa solo la vostra (ovviamente senza pagarla, perché lì c’è la sua dolce metà che sforna torte a forma di cuore e muffin – ovviamente solo per lui). Vi ritrovereste, quindi, con una persona in più che mangerà e berrà a “scrocco” e litigherà (oh, sì perché litigheranno anche in piena notte) proprio quando state preparando l’ultimo esame.

    Scroccone

    Il coinquilino scroccone è colui che, nonostante “il papi” gli passi quasi mille euro al mese che puntualmente scialacqua a destra e sinistra, non ha mai le sigarette in tasca e non ha nessuna intenzione di fare la spesa. Perché tanto ci penserete voi.

    Scream tests

    Il coinquilino urlatore è quello che ha il tono di voce più alto di quello di Vittorio Sgarbi quando urla “capra”. Quello che parla al telefono in piena notte e vi grida contro anche per stilare la lista della spesa. E se la cosa non vi sembra poi tanto insopportabile, immaginatelo in un giorno in cui avete un mal di testa (ovviamente post sbronza) e poi ne riparliamo.

    Coinquilino Vegano

    Avere un coinquilino vegano può essere una delle esperienze più traumatiche di tutta una vita. Non sopporterà di vedere nella dispensa una sola confezione di qualsiasi cibo che contenga anche solo una minima parte di componente di derivazione animale, e al momento del pranzo, se per caso vi piacciono salumi, salsicce e wurstel, vi farà vergognare di aver scelto quel cibo, facendovi sentire un killer.


    Revisione di K.I./Foto di Ace Armstrong

    1001