Giornata della felicità: l’Italia è in classifica al 50esimo posto

Giornata della felicità: l’Italia è in classifica al 50esimo posto

In testa Danimarca e Svizzera

da in Asia, Australia, Benessere, Curiosità, Europa, Stati Uniti d'America, Sud America
Ultimo aggiornamento:
    La Danimarca è il Paese più felice al mondo

    Il 20 marzo è la Giornata mondiale della Felicità delle Nazioni Unite, e per l’occasione è stato aggiornato il report sulla felicità nel mondo, dove si possono scoprire le posizioni in classifica dei 157 Paesi più (o meno) felici che ci siano. L’Italia è al cinquantesimo posto del World Happiness Report, e per i più curiosi che vogliono sapere i criteri di valutazione di questo studio, siamo andati a scoprire quali sono tutti i parametri che fanno di una nazione la più felice al mondo.

    Il documento con la classifica globale delle popolazioni più felici del mondo è stato stilato dopo aver incrociato i dati relativi a 157 Paesi in base a otto variabili riferite al biennio che va dal 2013 al 2015. I temi presi in esame, le cui risposte sono state calcolate su una scala da zero a dieci, sono stati:

    • Il divertimento
    • Il Pil pro capite
    • La corruzione
    • La libertà di scelta
    • L’aspettativa di vita (in buona salute)
    • La solidarietà e il supporto sociale
    • La generosità
    • Le preoccupazioni
    • La possibilità di essere spensierati e ridere

    La misurazione della felicità percepita e il raggiungimento del benessere dovrebbero essere attività all’ordine del giorno di ogni nazione che si propone di perseguire obiettivi di sviluppo sostenibile. Al posto di adottare un approccio incentrato esclusivamente sulla crescita economica, dovremmo promuovere società prospere, giuste e sostenibili dal punto di vista ambientale”, ha affermato Jeffrey Sachs, uno dei curatori dello studio, che è anche il direttore dell’Earth Institute alla Columbia University.

    Felicita 1 53

    Gli italiani non sono proprio felici, anche se in questa classifica c’è sicuramente chi sta peggio, ma fra coloro che stanno meglio non possiamo non notare posti come l’Uzbekistan, il Nicaragua e la Malesia. Ad ogni modo, i primi dieci in classifica sono Danimarca, Svizzera, Islanda, Norvegia, Finlandia, Canada, Olanda, Nuova Zelanda, Australia, Svezia.

    Mentre gli Stati Uniti occupano la tredicesima posizione, alla sedicesima c’è la Germania, il Regno Unito si piazza alla ventitresima, e la Francia arriva alla trentaduesima. La Spagna, nonostante la crisi, si piazza al 37esimo posto.

    felicita 54   106

    Ecco le altre posizioni della classifica redatta dal Sustainable Development Solutions Network (Sdsn) in occasione della Giornata della felicità

    felicita 106 157

    545

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AsiaAustraliaBenessereCuriositàEuropaStati Uniti d'AmericaSud America Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/03/2016 16:35
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI