Herbert Chavez è il Superman filippino: in 20 anni si è sottoposto a 26 operazioni

Herbert Chavez è il Superman filippino: in 20 anni si è sottoposto a 26 operazioni

Una passione nata a 5 anni

da in Curiosità, Gente strana
Ultimo aggiornamento:
    Il superman filippino

    Amore, passione o ossessione? Herbert Chavez è un uomo filippino di 39 anni che si è sottoposto a 26 operazioni chirurgiche per somigliare in tutto e per tutto al suo mito Clark Kent, ossia Superman. Lui vive a Manila, anche se è originario di Calamba City, e fin da quando aveva cinque anni ha cominciato a seguire il suo obiettivo: ”diventare” Clark Kent, il famoso giornalista molto timido che in realtà poi si scopre essere il supereroe dei fumetti.

    Mi ricordo di quando era un ragazzino, era già appassionato delle figurine di Superman”, ha raccontato tempo fa Linda, la madre, ed in efffetti in casa dell’uomo si possono trovare non solo le figurine, ma tanti altri oggetti di ogni tipo che fanno parte della più grande collezione di oggetti su Superman: Herbert Chavez ne ha oltre 5mila ”pezzi”.

    In circa 20 anni Herbert Chavez si è sottoposto a interventi chirurgici di ogni tipo, dalla rinoplastica alla liposuzione delle mascelle, dalla modificazione delle labbra e del mento fino alla ricomposizione dei fianchi passando per lo sbiancamento della pelle. Ora vuole sottoporsi ad altri due interventi. Uno per impiantare delle lenti a contatto azzurre permanenti e l’altro per allungare le gambe, una delel operazioi di ”ritocco” fra le più dolorose che ci siano.

    Superman filippino

    Divenuto ormai famosissimo in patria, Chavez non ha rimpianti: ”Tutto ciò che è successo nella mia vita è stato positivo per Superman”, ha detto, ammettendo di essere anche pronto a rinunciare agli interventi chirurgici qualora il suo corpo non fosse più in grado di sopportarli. Il suo obiettivo comunque, oltre a cambiare i connotati e l’aspetto fisico per essere del tutto uguale a Superman, resta quello di dimostrare che si può essere supereroi aiutando gli altri, anche soltanto con un sorriso o regalando cibo ai bisognosi.

    Mi piace mostrare alla gente, soprattutto i bambini delle Filippine, che sono qui, che Superman è reale” ha detto Chavez di se’. ”Quello che voglio è dare loro ispirazione. Dare speranza”, ha concluso.

    498

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CuriositàGente strana
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI