LEGO: sedia a rotelle per un personaggio che è già cult

LEGO: sedia a rotelle per un personaggio che è già cult

Era stata accusata di discriminare i disabili

da in Buone notizie, Curiosità, Disabili, Giocattoli, Lego
Ultimo aggiornamento:
    LEGO: sedia a rotelle per un personaggio che è già cult

    Finalmente è arrivato sul mercato il primo personaggio LEGO in sedia a rotelle, che è stato presentato ufficialmente alla Fiera del Giocattolo di Londra e di Norimberga. La campagna di sensibilizzazione verso il tema dell’inclusione sociale dei disabili e della tutela della diversità anche nei giochi, proposta da #ToyLikeMe (giocattoli come me), ha dato ancora una volta i suoi frutti.

    I mattoncini Lego nascevano il 28 gennaio 1958 in Danimarca, ma le figure umane arrivarono più tardi. Da tempo era nata una raccolta firme (oltre 20mila) su una piattaforma online per chiedere all’azienda di includere nel suo catalogo anche dei personaggi più vicini al mondo della disabilità: ”Il marchio esclude oltre 150 milioni di bambini disabili, che non si vedono così rappresentati”, affermava Rebecca Atkinson, tra i promotori della campagna. ”Si tratta di cambiare la percezione culturale della disabilità”, aveva sottolineato.

    Lego non è la prima azienda a rispondere all’appello #ToyLikeMe, infatti solo qualche mese fa anche l’azienda di giocattoli Makies aveva lanciato una nuovissima linea di bambole disabili personalizzate. Ora, nel nuovissimo set Fun in the Park, uno dei 14 personaggi inclusi è un ragazzo in sedia a rotelle, poi c’è pure un cane, il venditore di hot dog, il tagliaerba, l’omino che vernicia la staccionata, la fioraia, il ciclista il neopapà con il pargoletto e i bambini che giocano sulla giostra.

    290

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Buone notizieCuriositàDisabiliGiocattoliLego

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI