10 propositi per l’anno nuovo che non rispetterai nemmeno quest’anno

10 propositi per l’anno nuovo che non rispetterai nemmeno quest’anno
da in Curiosità
Ultimo aggiornamento: Giovedì 14/01/2016 15:10

    Propositi per anno nuovo

    Nonostante la buona volontà sembra vi pervada interamente durante il periodo delle feste di fine anno (complice l’atmosfera natalizia), anche per i successivi dodici mesi dovrete invece fare i conti con la dura realtà, e con i tanti propositi per l’anno nuovo che – secondo le più realistiche previsioni – non riuscirete a rispettare nemmeno quest’anno. L’energia che sembrava scaturire dall’arrivo del nuovo anno sembra essere sparita con l’ultima scintilla di un fuoco d’artificio lanciato a mezzanotte, ma da qualche parte, confessatelo, anche voi avete appuntato una lista di cose da fare e di buoni propositi per l’anno nuovo. Qualcosa che probabilmente è simile a ciò che troverete nelle pagine seguenti…
    Foto di Martin Gommel

    INDONESIA biblioteca mobile su cavallo

    Quest’anno sembra essere l’ideale per leggere di più, o per lo meno provare a finire di leggere quel libro iniziato quando avevate 16 anni… Anche riuscire a superare lo scoglio della pagina 13 può essere visto come un elemento di buon auspicio.

    Polar Bear Swim 2016 a Vancouver

    Durante le feste avete conosciuto tante persone, anche straniere, e vi siete resi conto che è necessario conoscere (almeno) l’inglese. Ecco perché l’apprendimento di una nuova lingua è uno dei buoni propositi che ricorre spesso nell’arco negli anni. Peccato che, poi, la buona volontà e l’impegno spariscano in fretta.

    Obesita

    Dimagrire e ritrovare il peso ideale è uno dei buoni propositi immancabili in una lista che si rispetti. In realtà poi si provano svogliatamente le diete più diverse e fantasiose che non portano a nessun risultato, ma che certamente aiutano a mettere a posto la coscienza.

    Hamburger e patatine

    Curare l’alimentazione mangiando più sano è uno dei buoni propositi che bisognerebbe davvero provare a seguire. Invece ad ogni occasione si sceglie di andare a mangiare al fast food o in friggitoria.

    Al via i saldi a Milano

    Tra i propositi più ricorrenti per il nuovo anno c’è l’evitare le uscite inutili, o comunque il risparmiare il più possibile: ripeterselo da Natale alla Befana però non serve a molto, se durante gli altri giorni le mani restano ”bucate”.

    Canada, Goodlife Fitness Maratona 2015 a Toronto

    Fare più movimento e iscriversi in palestra è finalmente la decisione che siete riusciti a prendere dopo esservi seduti a tavola il 24 dicembre (ed esservi alzati giusto in tempo per aprire la porta agli amici che venivano a festeggiare il Capodanno). Avete anche comprato una tuta sportiva nuova e le scarpe in saldo, grazie a un’offerta su internet. Il fatto è che non indosserete mai né il completo né le scarpe nuove, perché rimarrete ancorati alle vostre poltrone. L’unica consolazione è che il prossimo anno avete già dei regali pronti da riciclare.

    Il Capodanno a Parigi

    Si sa che il tempo da dedicare agli amici viene spesso a mancare, soprattutto per via dei ritmi sempre più frenetici a cui si è costretti dal lavoro e dalla vita. Anche quest’anno, nonostante i buoni propositi, non riuscirete ad andare oltre i tre o quattro messaggi su WhatsApp.

    Esposizione di presepi provenienti da tutto il mondo al Rosetum di Milano

    Dedicare più tempo alla famiglia fa parte di quei buoni e sani propositi che poi non si mettono mai in atto. Come restare a parlare con il noiosissimo parente, quando potresti scrollare per ore e ore la bacheca di Facebook o di tutti gli altri social esistenti?

    Uffici

    Quanti di voi sono soddisfatti del loro impiego? Quanti hanno pensato di cambiare posto di lavoro? Come ogni anno sono tantissimi coloro che vorrebbero cambiare occupazione perché pensano di meritare finalmente altro. Purtroppo aggiornare i vari profili su Linkedin e altri social non porta sempre al cambiamento tanto sperato.

    Abiti

    Ormai in casa non riuscite più a muovervi. I cassetti esplodono, gli armadi non hanno più nemmeno le ante, tanto non si chiuderebbero… Gettare quello che non serve, quest’anno va fatto senza se e senza ma. Però bisogna fare attenzione e dato che vi conoscete state pensando di ”appaltare” il lavoro a chi non sa quanto siete affezionati a quel vestito o a quella maglietta. Potrebbe essere la vostra ultima chance di liberare un po’ di spazio vitale in casa.
    Foto di prettyinprint

    1433

    PIÙ POPOLARI