Selfie in bagno con la figlia di 2 anni: il web lo accusa di pedofilia e lui risponde così

Il web si è scatenato contro un papà che ha risposto per le rime

da , il

    Questa è pedofilia!”. Il web si è scatenato contro un papà che aveva postato una foto in cui appare all’interno della vasca da bagno mentre è nudo insieme alla sua bambina di due anni. Sotto alla sua fotografia sono piovuti insulti e commenti di ogni tipo, ma quando lo hanno definito pedofilo, questo papà ha deciso di reagire rispondendo per le rime a chi pensa che la nudità tra genitori e figli sia un tabù.

    La polemica è scoppiata principalmente in Danimarca, quando il genitore, che è anche un comico conosciuto, Torben Chris, è stato definito pedofilo dai suoi followers, dopo aver postato l’immagine incriminata. Per dirla tutta, Chris in realtà aveva pubblicato la foto proprio per schierarsi a favore dell’abbattimento del tabù della nudità tra padri e figli in seguito a una sua trasmissione, ‘jydelogik’, in cui si era dibattuto l’argomento. Chris ha commentato la foto: ”Qualcuno mi ha detto di essere stato accusato di pedofilia per aver fatto il bagno con mia figlia di due anni. Un altro mi ha detto di essere stato messo in guardia contro l’incitamento alla pedofilia dopo aver pubblicato la foto di una treccia sulla schiena nuda della figlia di 11 anni. C’è anche un padre la cui moglie ritiene inopportuno che la figlia lo veda fare pipì”.

    E dunque il papà ha poi deciso di rispondere a chi lo accusava, cercando di spiegare il suo modo di vedere le cose: ”Ascoltate. Bambini e adulti possono stare nudi insieme. Non c’è niente di sbagliato in un padre che lava il culetto della figlia quando è piccola. Al contrario, è disgustoso se lui non lo fa e scorretto che sia solo la madre a farlo. Se non fossimo stati capaci di sostenere la nostra nudità, saremmo nati con i vestiti addosso. La nudità con il vostro bambino non è grave, ma naturale. Un padre sotto la doccia con sua figlia non è pedofilia, è divertente”.