Hummus Bar, dove ebrei e arabi che pranzano insieme hanno lo sconto del 50%

Hummus Bar, dove ebrei e arabi che pranzano insieme hanno lo sconto del 50%
    Hummus Bar, dove ebrei e arabi che pranzano insieme hanno lo sconto del 50%

    Il proprietario dell’Hummus Bar di Kfar Vitkin, una città lungo la costa, a nord di Tel Aviv in Israele, ha voluto fare qualcosa di concreto per contrastare la violenza che si respira nei giorni della cosiddetta Intifada dei coltelli. Così, gli ebrei e gli arabi che pranzano allo stesso tavolo avranno uno sconto. Il messaggio di pace di Kobi Tzafrir si legge anche sulla pagina Facebook del locale: ”Avete paura degli arabi? Avete paura degli ebrei? Da noi non ci sono arabi, e nemmeno ebrei. Da noi ci sono solo persone e un hummus arabo, originale ed eccellente”, e poi ancora ”Anche il nostro falafel ebraico è prelibato. A chi restasse affamato gli riempiano il piatto gratis: sia questi arabo, ebreo, cristiano, indiano o altro”.

    Grazie alle condivisioni sui social, l’iniziativa di Kobi Tzafrir ha avuto molto successo e sono arrivate tante persone nel suo locale: ”Se c’è qualcosa che può davvero unire questi due popoli, quella cosa è l’hummus”, ha raccontato in una intervista al Times of Israel, dicendosi anche sorpreso che la notizia abbia fatto il giro del mondo.

    (Foto da Facebook)

    251

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Buone notizieCuriositàFacebookIsraeleMobileSocial Network
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI