Cerchi lavoro? Attento alle domande assurde ai colloqui! Ecco le più incredibili

Cerchi lavoro? Attento alle domande assurde ai colloqui! Ecco le più incredibili
da in Curiosità
Ultimo aggiornamento: Venerdì 22/01/2016 10:22

    Ebbene sì: per molti fra noi è tempo di cercare un nuovo lavoro per rimettersi in gioco, per vedere cosa offre il mercato o per cercare nuovi stimoli. Oppure è l’ora di mettersi per la prima volta alla ricerca di un impiego. A tal proposito vogliamo ricordarvi che è fondamentale presentarsi a un colloquio, in ordine, con sguardo sicuro e preparati sull’azienda. Inoltre è bene fare attenzione alle domande strane o a trabocchetto, che di tanto in tanto le aziende, sfoderano a tradimento. Ne abbiamo trovate dieci che hanno davvero dell’incredibile, ma credeteci, sono tutte vere!

    E’ stata posta dal gigante del web, Google. Forse per dare nutrimento al loro ego immenso, volevano soltanto sentirsi rispondere: ‘Cerco su Google e le faccio sapere!’.

    E’ stata posta da Harrods, i celebri magazzini di lusso di Londra. Il candidato che si è visto porre questa bizzarra domanda sicuramente avrà avuto ben chiaro, quanto l’azienda fosse esigente! Va bene essere venditori, ma per saper vendere un frigo a un eschimese bisogna essere dei maghi!

    E’ stata posta da Jefferies & Company, una compagnia bancaria. Forse erano alla ricerca di impiegati allo sportello che sapessero persuadere i propri clienti…con il terrore!

    No, non è stata posta a un candidato come disegnatore alla Marvell, bensì a un potenziale lavoratore della Stanford University. Ma soprattutto quale sarà stata la risposta vincente?

    E’ stata posta da Spirit Airlines, una compagnia aerea low-cost statunitense. Tutto sommato non è poi così assurda, se posta a una potenziale hostess. Diverso è il discorso se si trattava di un colloquio di lavoro per un posto da pilota…

    E’ stata posta da Cold Stone Creamery, catena di gelaterie americana. Forse con questa domanda, volevano solo evitare di assumere qualche strega cattiva alle vendite!

    E’ stata posta da Urban Outfitters, multinazionale di abbigliamento. Come dire: ‘Se non ti porti i capi che vendiamo, scordati il lavoro!’. Ecco perché è sempre importante conoscere l’azienda per la quale si va a fare un colloquio.

    E’ stata posta da Squarespace, sistema di gestione di contenuti. Il candidato si sarà chiesto: ‘Sono finito a Sarabanda?’.

    E’ stata posta da Banana Republic, marchio di abbigliamento. Il candidato si sarà chiesto: ‘Sarà che sono un po’ sovrappeso, oppure il mio alito non profuma di mentina?’.

    E’ stata posta da Bose, azienda produttrice di elettronica. Il povero malcapitato si sarà domandato: ‘Sono su Scherzi a Parte?!’.

    658

    PIÙ POPOLARI