Il curriculum di un senzatetto finisce su Twitter e la sua vita cambia

da , il

    Il curriculum di un senzatetto finisce su Twitter e la sua vita cambia

    Jordan Lockett, 23enne senzatetto di Liverpool, non dimenticherà mai ciò che il diciottenne Aaron O’Dwyer ha fatto per lui dopo averlo incontrato per le vie della città, mentre vagabondava senza un posto fisso dove andare. Dopo aver chiesto qualche moneta, ed averla accettata, Jordan ha allungato verso quel giovane sconosciuto un foglio di carta con su scritto – a penna – il suo curriculum. Il ragazzino ha subito preso il documento e gli ha promesso di diffonderlo il più possibile via internet.

    Ed in effetti così ha fatto: Aaron O’Dwyer, dopo averlo fotografato con il suo smartphone, ha postato il curriculum del senzatetto Jordan Lockett su Twitter e in pochissimo tempo è diventato virale, grazie alla condivisione del popolo di Internet, che ha preso a cuore il ragazzo, tanto giovane e con così poche prospettive per il futuro.

    La nota comincia con un appello straziante: ”Sono stufo di sprecare la mia vita, mi è stato detto di andare a un centro per senzatetto, ma non ho trovato aiuto. Sono in fondo alle liste, forse perché non sono tossicodipendente e sono giovane e in salute. Ma tutto questo devasta la mia salute mentale”. E ancora, si legge nel curriculum: ”Ho bisogno di lavoro, ho bisogno di aiuto, studio e imparo molto velocemente e sono un gran lavoratore. Ho fatto il meccanico per due anni e ho grande capacità di apprendimento”.

    Il web si è mobilitato per questo giovane volenteroso, la sua storia ha commosso migliaia di persone, tanto che in pochissimo tempo Jordan ha ricevuto un bel numero di offerte di lavoro. Tra le tante persone che hanno risposto all’appello c’è Lee Brennan, proprietario di un ristorante a Liverpool, che intervistato da un giornale locale ha dichiarato ”Mia moglie ha visto la storia sui social media e ha commosso entrambi. Sono interessato a incontrarlo per vedere se sarebbe disposto a lavorare per noi. Gli possiamo insegnare a cucinare e a fare pubbliche relazioni”.