Nasce la prima birra alla carota

da , il

    Nasce la prima birra alla carota

    Per chi adora la birra artigianale, ecco un’ottima notizia: è nata la birra alla carota. Questo nuovo di tipo di birra prodotta in Australia dalla 4 Hearts Brewing Company di Ipswich è davvero innovativa, è composta da oltre il 16 per cento di succo di carota. Questo gli conferisce uno straordinario colore arancione acceso e un gusto denso e dissetante. Ad oggi, però, questa birra alla carota è disponibile solo nei bar del nord dell’Australia e nei circuiti a marchio 4Hearts Brewery.

    4 Hearts è sicuramente tra i primi produttori di birra ad aver provato con successo a utilizzare il succo di carota fermentato per ottenere una birra che in realtà ha il gusto delle carote. Nonostante le birre a base di frutta o quelle aromatizzate, hanno iniziato a guadagnare popolarità negli ultimi anni, le birre di verdura rimangono estremamente rare. Alcuni birrifici hanno prodotto birre a base di zucca, di patata dolce, e alcuni hanno usato il rabarbaro, spesso unito alla fragola, per ottenere drink saporiti e colorati.

    Prima di questa ci sono quindi state esperienze simili, ma l’unico tipo di birra paragonabile alla Wabbit Season beer in questione era quella realizzata dalla Pine Brewing Company in Colorado, anche se era stata un’esperienza non ripetuta. Per il piccolo e unico lotto prodotto nel febbraio 2013 furono usate 300 chili di carote fresche. Nel dicembre dello stesso anno, la Dogfish Head del Delaware, nota per le sue birre sperimentali, ha prodotto una birra denominata Wild Carrot Seed Ale, anche se la carota selvatica in questione è ben diversa dall’ortaggio che portiamo sulle nostre tavole.