Bimbo ‘sarto’ cuce i vestiti per i bambini senzatetto comprando i tessuti con la sua paghetta

da , il

    Bimbo ‘sarto’ cuce i vestiti per i bambini senzatetto comprando i tessuti con la sua paghetta

    Xavier Elliott ha una missione: vuole aiutare le altre persone. Con il sostegno della mamma ha imparato a usare una macchina da cucire e con scampoli di tessuto acquistati con la sua paghetta settimanale, o dati da negozi locali e da privati, cuce i vestiti da donare ai bambini senzatetto di Phoenix, in Arizona. Xavier ha dieci anni e ha imparato presto cosa vuol dire ”essere nel momento del bisogno”. L’esperienza che ha vissuto gli ha dato l’ispirazione per fare qualcosa di concreto per gli altri. Ecco la sua storia, e quella della sua famiglia.

    Dopo aver prestato servizio presso l’esercito degli Stati Uniti in Iraq, il padre di Xavier è stato colpito dal disturbo da stress post-traumatico, e per una serie di circostanze, dopo aver perso la casa, la famiglia è finita a vivere in diversi rifugi per senzatetto. In seguito l’uomo è guarito, e ora che la famiglia ha ripreso a vivere più serenamente, il piccolo, dopo aver conosciuto tanti volontari che lo hanno aiutato, ha deciso di prendersi a sua volta cura degli altri.

    Un giorno, mentre vedeva la madre che stava cucendo, ha pensato che avrebbe voluto imparare a usare la macchina da cucire, per poter creare vestiti da dare a chi ne ha bisogno. Usando i soldi della sua paghetta settimanale ha cominciato a comprare i primi pezzi di tessuto, poi, dopo che si è sparsa la voce in città, molti privati hanno cominciato a fare donazioni. Ora questo piccolo sarto in erba, con l’aiuto della mamma Stephanie che gestisce alcune pagine sui social, ha lanciato un appello per ricevere un sostegno all’acquisto di nuova attrezzatura: ”Così potrò aiutare ancora più persone”, dice Xavier pieno di speranza.