Gatto arrabbiato tiene fuori casa i padroni e loro chiamano la polizia

da , il

    Gatto arrabbiato tiene fuori casa i padroni e loro chiamano la polizia

    Segnaliamo il curioso caso di un gatto arrabbiato che ha lasciato per ore i suoi padroni fuori casa, forse perché non voleva proprio avere intorno nessuno. Per rientrare nell’abitazione, la coppia spaventata per la reazione aggressiva del loro micione ha dovuto chiamare i soccorsi telefonando al 911, il numero delle emergenze, che ha poi allertato la polizia.

    La vicenda è accaduta a Stamford, è stato lo stesso Mohammed Lokman, il legittimo proprietario di casa, a chiamare il 911 per segnalare che lui e sua moglie erano rimasti fuori casa e avevano troppo paura del loro gatto per tentare di andare all’interno. Dopo alcune ore i due hanno deciso di chiamare i soccorsi. I dettagli sono stati riportati da NBC Connecticut, e la CBS di New York ha mandato in onda anche un frammento della chiamata: ”…Il problema è che la mia gatta è diventata troppo aggressiva. Ero dentro e mi ha attaccato, mi ha graffiato alla gamba e mi ha morso. Quindi io e mia moglie siamo usciti fuori e ora non siamo in grado di rientrare in casa. Siamo qui da tre, quattro ore”. Dall’altra parte l’operatore chiede: ”Ok, e…hai detto un gatto? Ok, mando la polizia”. Gli agenti in effetti sono arrivati poco dopo e hanno riportato tutto alla normalità. La gatta, che forse voleva imitare la famosa Grumpy Cat, si presentava non più aggressiva e manifestava la sua affettuosità come sempre. Chissà cosa l’aveva fatta arrabbiare così tanto! Ad ogni modo, gatta e padroni: ”Sono stati invitati a stare lontano l’uno dall’altro il resto della notte”, si legge in un comunicato della polizia.