Cane veglia il padrone morto e si lascia morire di fame

da , il

    Cane veglia il padrone morto e si lascia morire di fame

    Si chiamava Penelope, era una femmina di Pinscher nano di 10 anni, amata e accudita da un anziano signore pensionato di 82 anni che viveva in un appartamento a Imola. Entrambi senza vita, l’uno accanto all’altro, sono stati trovati sul letto dell’uomo da alcuni parenti. L’uomo sarebbe morto per cause naturali, e la cagnolina lo avrebbe vegliato per giorni, per poi morire di fame.

    I parenti dell’anziano signore erano stati avvertiti da una vicina di casa allarmata, perché da alcuni giorni non lo aveva incontrato a spasso con la sua Penelope, come invece faceva abitualmente. Giunti in casa hanno trovato i corpi dei due senza vita, sul letto. I carabinieri intervenuti sul luogo hanno accertato che l’uomo è deceduto per cause naturali, e che il cane è rimasto a vegliare il suo padrone, e probabilmente morendo di fame. Eppure non ha emesso un lamento, non ha abbaiato, i vicini non hanno sentito nulla. E’ rimasta composta a vegliare il suo padroncino morto, fino alla fine.