NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mamme da record: quando la gravidanza arriva molto tardi

Mamme da record: quando la gravidanza arriva molto tardi
da in Curiosità, Fecondazione assistita, Gravidanza
Ultimo aggiornamento: Martedì 17/11/2015 09:59

    Avevamo raccontato la storia della signora Annegret Raunigk, la 65enne berlinese che, dopo aver partorito 13 figli, presto potrebbe diventare nuovamente mamma. In arrivo ci sono quattro gemelli, particolare che comunque non la metterebbe sul podio della mamma più vecchia del mondo. La donna ha fatto ricorso all’inseminazione artificiale multipla per un anno e mezzo pur di esaudire il desidero della sua ultima figlia di nove anni, che le chiedeva con insistenza un fratellino o una sorellina. I quattro ovuli impiantati sono stati tutti fecondati e questa famiglia, se il parto si concluderà nel migliore dei modi, avrà al suo interno altri quattro nuovi componenti. Inutile dire che l’opinione pubblica si è spaccata tra quelli che criticano la donna, e quelli invece che la elogiano.Ma Annegret Raunigkel non è la sola mamma-nonna salita alle cronache. Vediamo le altre–>(in foto: Adriana Iliescu e sua figlia)

    Nel 2008 due coniugi indiani hanno finalmente avuto il maschio che cercavano da una vita. Omkari Panwar aveva 70 anni, il che ha fatto di lei la mamma più vecchia del Mondo. Il padre Charan Singh Panwar, 77 anni all’epoca, ha raccontato: “Finalmente abbiamo un figlio ed erede. Abbiamo pregato Dio per un erede. Il trattamento mi è costato una fortuna, ma la nascita di un figlio rende tutto. Posso morire da uomo felice e padre orgoglioso“.

    Nel 2005, Aleta St. James è diventata uno delle più anziane neomamme della storia. I suoi bambini sono arrivati ​​poco prima del suo 57esimo compleanno. La donna di New York ha dato alla luce un maschio e una femmina, Gian e Francesca.

    Nel 2005 Adriana Iliescu ha dato alla luce due gemelline all’ottavo mese di gestazione: una però è morta subito dopo essere venuta al mondo. ”E’ sempre stato il mio grande desiderio avere dei bambini. Non mi ero mai abituata all’idea di non diventare madre. Sto vivendo il periodo più bello della mia vita. Nella mia famiglia c’è una storia di longevità: rimarrò accanto alla mia bambina ancora molto tempo ancora’, ha raccontato la donna.

    Nel 1998 Merryl Fudel è diventata mamma a 55 anni, segnando un record per le nascite multiple di quell’epoca. Seguendo le procedure di fecondazione in vitro con ovuli donati ha dato alla luce quattro gemelli, dopo aver messo da parte 5 divorzi. I bambini però hanno avuto un destino amaro: la quarta nata ha vissuto solo otto giorni, dei tre superstiti lei ha tenuto solo il maschio e ha dato in adozione le altre due femmine

    Nel 1996 Arceli Keh aveva 63 anni quando ha avuto Cynthia, la sua piccola neonata fu concepita tramite fecondazione in vitro, nonostante fosse già in menopausa da tempo. La donna ha rivelato di non avere mai avuto rimpianti. Arceli ha detto: ‘Avere il mio bambino mi ha dato una nuova prospettiva di vita, e sono più energica della maggior parte delle donne della mia età‘.

    744

    PIÙ POPOLARI