La donna più vecchia d’Italia e d’Europa svela il suo segreto della longevità

da , il

    La donna più vecchia d’Italia e d’Europa svela il suo segreto della longevità

    Emma Morano, classe 1899, ha 115 anni e grazie alla sua longevità può vantarsi di essere la donna più vecchia d’Italia e d’Europa, mentre per quanto riguarda la classifica delle donne più anziane del mondo, la signora Emma si piazza al quinto posto. A raccontare la sua vita ci ha pensato pure il New York Times. Ma qual è il segreto della lunga vita in salute della donna nata in provincia di Vercelli? Scopriamo cosa ha dichiarato…

    Nata il 29 novembre 1899 a Civiasco, in provincia di Vercelli, Morano si trasferì sul lago Maggiore che era ancora ragazzina. Lavorò come operaia in una fabbrica che produceva sacchi di juta.

    Quando nel 1938 suo figlio morì a pochi mesi di vita, decise di lasciare il marito e di non risposarsi, perchè voleva vivere liberamente e indipendentemente, senza dover dare conto ad altre persone. ‘Non ho più voluto essere comandata da nessuno‘, ha detto Emma chiarendo il concetto in pochissime parole, risultando più che efficace!

    E non è la sola a pensarla così, visto che anche Jessie Gallan prima di lei avevo raccontato la sua personale ricetta per vivere a lungo in salute.

    Ora Emma ha 115 anni e vive ancora da sola nel suo appartamento di due stanze a Verbania, sul Lago Maggiore, una nipote l’aiuta quotidianamente al mattino per preparare il pranzo, ma in buona sostanza la donna è ancora attiva e non ha bisogno di badante.

    Il suo segreto, svela, sono tre uova al giorno, crude e un po’ di carne macinata, rigorosamente cruda. Poca pastina in brodo e una banana al giorno. Dieta che cominciò a seguire dopo aver scoperto che soffriva di anemia.

    Interpellato sull’argomento, Valter Longo, direttore dell’Istituto sulla Longevità presso l’Università della California, ha però spiegato che in questo caso si può parlare anche di un fattore genetico. Una delle sorelle Morano, infatti, morì a 100 anni, un’altra a 102.