Obesa rifiuta l’operazione gratuita per non perdere la pensione

Obesa rifiuta l’operazione gratuita per non perdere la pensione
da in Curiosità, Storie pazzesche
Ultimo aggiornamento:
    Obesa rifiuta l’operazione gratuita per non perdere la pensione

    Jodie Sinclair è una giovane di 28 anni affetta da obesità. Pesa infatti 175 chili, ed è invalida, quindi percepisce una pensione da 75.000 sterline all’anno. Ed è proprio questa considerevole entrata economica – parliamo di una somma pari a circa 100.000 euro – il motivo per cui Jodie non vuole sottoporsi all’operazione di bendaggio gastrico, che la aiuterebbe a curare l’obesità, e quindi a guadagnare una vita ‘normale’. Nonostante l’intervento chirurgico sia concesso gratuitamente dal servizio sanitario del suo paese, la donna è irremovibile: ‘Non faccio nulla di male, ma voglio la pensione‘, ha detto.

    Jodie Sinclair preferisce tenersi addosso i suoi 175 chili, non pagare l’affitto nella casa in cui vive, un condominio a Peterborough, in Inghilterra, e riscuotere ogni mese la pensione di invalidità elargita dallo Stato e che le spetta fin da quando aveva 19 anni.

    In tutti questi anni i medici che l’hanno avuta in cura hanno provato a convincerla, ma invano. Jodie sostiene che la sua obesità è dovuta a un problema di ritenzione e non a una dieta scorretta o a mancanza di esercizio fisico. Quindi non ha nessuna intenzione di finire sotto i ferri.

    Al massimo acquisterà un nuovo scooter da interni, con il quale si muove in casa, perchè le rare volte che esce, la donna in genere usa una stampella.

    Eppure, al mondo, esistono tanti casi di gente che è dimagrita ed è riuscita a cambiare radicalmente vita.

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CuriositàStorie pazzesche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI