Usa: Pappagallo scomparso torna dopo 4 anni ma parla in spagnolo

da , il

    Usa: Pappagallo scomparso torna dopo 4 anni ma parla in spagnolo

    Nigel, un pappagallo cenerino dal nome decisamente british, è finalmente tornato a casa dopo essere scomparso per ben quattro anni. L’incontro con il vecchio padrone, avvenuto in California, pare sia stato emozionante. Di sicuro non è mancata la sorpresa quando il pennuto si è messo a parlare. Non che prima della scomparsa questa capacità non fosse nota a Darren Chick, anzi, con lui chiacchierava persino con accento britannico, ma adesso la lingua parlata dal suo pappagallo è lo spagnolo!

    L’incontro di Chick con Nigel è stato emozionante anche se il pappagallo ha cercato di morderlo, ma questo è normale‘, ha detto Teresa Micco, che di lavoro fa la veterinaria. E’ lei che ha ricevuto in consegna il pappagallo da Julia Sperling che lo aveva trovato fuori dalla finestra.

    La veterinaria ha poi rintracciato il proprietario del pappagallo, un britannico che vive a Torrance, risalendo ai documenti relativi al chip del volatile.

    Quando si è presentata a casa dell’uomo e ha chiesto se fosse scomparso un pappagallo, Darren Chick quasi non ricordava più il suo Nigel. Era scomparso nel 2010, e dopo quattro anni lo credeva morto.

    Quando gli ho detto il nome dell’animale mi ha guardata pensando fossi una pazza e poi mi ha raccontato che il pappagallo era scomparso da quattro anni‘, ha raccontato la veterinaria, aggiungendo che le prime parole di Nigel sono state: ‘Vengo dal Panama, cosa è successo?‘ (ovviamente pronunciate in spagnolo ‘¿Que pasa?’).

    In realtà non si sa molto di cosa abbia fatto il pennuto durante tutto questo periodo. Quello che si sa è che il pappagallo cenerino dall’aristocratico accento britannico ora parla un fluente spagnolo ed ha tentato di tornare dalla sua seconda famiglia che lo aveva accolto. Per questo motivo Darren lo ha ri-affidato a Rubén Hernández, che lo conosce col nome Morgan.