Libia: il mortaio trafigge la carrozzeria dell’auto ma non esplode

da , il

    Libia: il mortaio trafigge la carrozzeria dell’auto ma non esplode

    Il proprietario di questa autovettura ha pensato di avere avuto una gran fortuna. L’automobilista libico ha trovato un proiettile di mortaio non esploso, incastrato nelle lamiere del suo veicolo. Fawwaz Qasim Kassis aveva parcheggiato l’auto in una delle strade di Bengasi, in Libia, e poco dopo si era scatenato un fortissimo bombardamento. Il mortaio, incredibilmente, invece di esplodere al contatto con la macchina, si è infilato tra le lamiere.

    In Libia la situazione è molto grave. Bengasi è stata ufficialmente definita ‘città disastrata’ dal parlamento a Tobruk.

    Il motivo risiede negli atti vandalici e violenti che hanno raso al suolo beni pubblici e privati.

    Il terrorismo qui fa rima con un conflitto che vede contrapporsi le forze dell’esercizio nazionale e il popolo da una parte, e i gruppi armati dall’altra.

    Fawwaz Qasim Kassis ha rischiato la vita quando un colpo di mortaio ha colpito la sua automobile parcheggiata a Bengasi. Lui si era messo al riparo dai bombardamenti, ma quando si è sentito più sicuro è andato a vedere in che condizioni era la sua vettura. Così ha scoperto di essere stato molto fortunato.

    Il mortaio ha trapassato il metallo della carrozzeria proprio vicino al serbatorio della benzina, ma il viaggio si interrotto sulla gomma dello pneumatico.

    A quanto si sa finora Fawwaz Qasim Kassis non ha ancora provato ad estrarre il colpo.