NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Persone diventate famose grazie a Internet (loro malgrado)

Persone diventate famose grazie a Internet (loro malgrado)
da in Benedict Cumberbatch, Canada, Cina, Curiosità, Facebook, Giappone, Internet, New York, Parigi, Regno Unito, Social Network, Spagna, Twitter, World Wide Web, California
Ultimo aggiornamento: Venerdì 05/12/2014 20:10

    Internet è un mezzo potentissmo. Sono molti i casi di persone famose grazie a Internet, ovvero gente sconosciuta diventata celebre grazie al Web, grazie alla potenza della condivisione. Dagli Stati Uniti alla Cina, ecco alcune storie di fenomeni del Web, che grazie a Internet sono diventati famosi e si sono ritagliati un posto sui media internazionali.

    La storia di Bad Luck Brian è particolare, tra i meme di maggior successo degli ultimi anni, l’immagine di questo studente con apparecchio in bocca e gilet a quadri con camicia, ad un certo punto su internet era ovunque, e recava scritte esilaranti circa la sfortuna che si abbatte inesorabile. Dopo un po’ di tempo che la sua immagine è diventata virale – suo malgrado – il giovane della foto si è palesato. Trattasi di un tale di nome Kyle, che deciso a cavalcare il successo ha investito nel suo nuovo nome creando anche un account YouTube. L’immagine è stata presa quando era matricola alle scuole superiori, nel 2007. A postarla su reddit fu un amico in vena di scherzi.

    Il giovane Alex del Target è diventato un fenomeno di Twitter grazie al suo faccino acqua e sapone, e a migliaia di ragazzine che lo reputano troppo bello per essere relegato al lavoro che svolge: lui infatti per portare a casa lo stipendio riempie le buste della spesa dei clienti di un supermercato. Dopo che una sua foto è stata messa online con un tweet, il bel ragazzo è stato retwettato migliaia di volte, messo tra i preferiti da un numero sempre crescente di utenti, fino a fare aumentare i suoi follower di oltre un milione. Il successo virale gli ha fatto guadagnare un incontro con Ellen DeGeneres per il suo show.

    A volte i meme riescono a rendere divertente una situazione ordinaria, ma possono anche mostrare cose orribili e contribuire a diffondere la consapevolezza di determinati eventi. Tale è il caso di questa suggestiva immagine scattata durante una protesta all’Università della California. Un poliziotto in tenuta antisommossa sparge i manifestanti pacifici, e seduti per terra, con lo spray al peperoncino.

    Un’altra recente superstar virale su internet, ma del tutto involontaria, è questo uomo che è stato definito il photobomber più epico di sempre. La sua comparsa nella foto, proprio nel momento in cui una coppia dietro di lui si stava scambiando una promessa di matrimonio, è davvero eccezionalmente imbarazzante. Il luogo era Disneyland a Parigi, l’anno il 2013. Reddit ha decretato il successo della foto, e in Rete si è sviluppato il suo meme. Per altre epiche foto eccezionalmente rovinate da intrusi, clicca qui.

    L’adolescente britannico Tyler Michell e i suoi account social sono divenuti virali in Cina, grazie alla somiglianza del giovane con Benedict Cumberbatch. Tutti sono rimasti affascinati da questo ragazzo che sembra l’attore quando aveva la sua età. Se in principio essere ammirati in quanto sosia più giovane di una persona famosa può essere piacevole, Tyler ha imparato cosa significa lo stress del successo.

    Little Fatty è il nome con cui è diventato famoso su internet Qian Zhijun, un bambino cinese paffutello che nel 2003 è stato fotografato durante un evento pubblico. In seguito a un post sul Web, la foto è stata talmente tanto usata e photoshoppata, da raggiungere un numero di esemplari pari a decine di milioni. Qian ha continuato a frequentare la scuola, e ora conduce un programma di cucina in Cina, oltre ad avere recitato in un film.

    Un uomo nel Bronx ha tentato un furto di caramelle in un supemercato, ma gli impiegati lo hanno immediatamente placcato e mentre lo tenevano fermo in attesa della polizia, lui continuava a dimenarsi: risultato, ne è venuto fuori uno spogliarello involontario. David Gölsen ha poi citato in giudizio gli addetti del supermercato. Un dipendente è stato licenziato.

    Un piccolo atto di gentilezza è valso la fama a questo ignaro signore ebreo che acconsente a fare da cuscino al giovane afroamericano bisognoso di un pisolino, durante un viaggio in metropolitana a New York City. Secondo quanto scritto su Reddit a proposito di questa foto, l’ebreo non si è mosso per quasi un’ora. Questa immagine è stata condivisa quasi 200.000 volte su Facebook.

    Questo racconto commovente di un’immagine virale è anche la storia di una vita salvata. Siamo in Giappone, la maestra d’asilo Atsuko Sato ha adottato un cane Shiba Inu destinato ad essere ucciso, e lo ha chiamato Kabosu, che è una sorta di frutta giapponese. Dopo aver postato sul suo blog alcune foto del nuovo arrivato, Kabosu è diventato una star, un meme su internet, grazie alla sua espressione del viso simile a un cartone animato! Kabosu è diventato l’avatar de-facto per Doge. Di solito il meme con il volto di Kabosu è accompagnato da un testo sciocco, e la parola wow.

    Tanto tempo fa in una galassia lontana, lontana – beh, in realtà era il 2002 e in Canada – Ghyslain Raza era un timido 15enne liceale con la passione per Star Wars. Per gioco fece un breve video in cui usava una asta come se fosse una spada laser. Qualcuno scopri questo video e lo mise in Rete, dove e divenuto virale, oltre ad essere stato rimaneggiato in molti modi. Ghyslain, che dopo essere diventato famoso suo malgrado, è stato fatto oggetto di bullismo ha lanciato recentemente un appello nel tentativo di portare l’attenzione della società proprio sul fenomeno del cyber-bullismo.

    Una donna anziana con discutibili doti di restauratrice ha definitivamente devastato un affresco dell’Ecce Homo risalente al 19esimo secolo, che era custodito in una chiesa di Borja, in Spagna. Invece di ritornare al suo antico splendore, l’affresco è stato maldestramente camuffato e gravemente danneggiato. Il volto del Salvatore è stato trasformato in un bizzarro cartone animato. Le foto, presto divenute virali in tutto il mondo, hanno provocato un attacco di panico alla signora, ma hanno anche reso famosa questa località, e la sua chiesetta, con relativo affresco deturpato.

    Un senzatetto di Ningbo, nella provincia di Zhejiang in Cina è diventato famoso suo malgrado alla pari di un modello, ammirato come icona della moda. “Brother Sharp” è il soprannome di Chen Guorong, un homeless diventato una celebrità nazionale grazie al suo bel viso e al portamento. Nel febbraio 2010, dopo che un fotografo ha lanciato una sua immagine in Internet, in cui appare spettinato mentre vaga per le strade, i commenti sono cominciati a fioccare, e la foto ha fatto il giro del mondo. In un mese, su Google appariva in oltre 15 milioni di risultati della ricerca, divenendo una icona della moda sul web cinese, così come in Hong Kong, Taiwan, Corea e Giappone. In seguito al clamore suscitato da questa vicenda, i familiari, che avevano perso le sue tracce da qualche anno, lo hanno ritrovato, grazie anche a coloro che aiutano ogni giorno i senzatetto, e che sono andati a cercarlo. Guorong, c’è da dire, aveva subito pesanti perdite nel 2009, quando la moglie e il padre erano rimasti uccisi in un incidente d’auto.

    1812

    PIÙ POPOLARI