10 cose che potrebbero ucciderti anche domani

da , il

    10 cose che potrebbero ucciderti anche domani

    Val la pena tenere a mente almeno una decina di cose che potrebbero uccidervi anche domani! Come dire… uomo avvisato, mezzo salvato! Probabilmente l’argomento vi sembrerà un po’ ‘creepy‘, ma vi siete mai chiesti quali sono le principali cause di mortalità nel mondo? Se dovessimo soffermarci solo sui dati statistici, potremmo convincerci che in genere, guerre a parte, si muore a causa di una malattia, per mano di qualcuno, o per via della poca sicurezza sul lavoro. Quello che non tutti sanno, invece, è che molte persone perdono la vita cadendo dal letto o mentre raccolgono uno snack al distributore automatico… Eh sì, morire è decisamente semplice!

    Usare il telefono al volante

    Usare un telefono mentre si guida è una cosa potenzialmente letale. Statistiche alla mano, mandare un SMS mentre si sta guidando un veicolo è la causa di mortalità per 6.000 persone ogni anno, soltanto negli Stati Uniti! Uno studio del Virginia Tech Transportation Institute (VTTI) riferisce che il rischio di collisione tra auto o veicoli è 23 volte maggiore quando il conducente è impegnato nella lettura o nella scrittura di un messaggio al telefono.

    Stare vicino a un ippopotamo

    Gli ippopotami appaiono come animali placidi, ma in realtà sono parecchio pericolosi. Si stima infatti che gli ippopotami uccidano almeno 2.900 persone ogni anno in Africa. Sono molti gli esperti che ritengono che l’Ippopotamo sia senza dubbio l’animale più pericoloso di tutta l’Africa. Con la sua mole e il suo peso non ci stupisce! Gli ippopotami sono animali molto aggressivi, imprevedibili e non hanno paura degli esseri umani. Per questo motivo spesso assalgono le barche con i loro enormi denti aguzzi.

    Praticare autoerotismo estremo

    Praticare sesso estremo, da soli, specialmente se non si ha una adeguata esperienza, può essere fatale. L’asfissia autoerotica uccide 600 persone ogni anno. In cosa consiste? E’ l’atto di strangolare o soffocare se stessi per aumentare l’eccitazione sessuale e l’orgasmo. Privare il cervello di ossigeno dà alla persona un senso di capogiro e una più alta sensibilità, durante la masturbazione, ma è fin troppo facile fare un errore e uccidersi accidentalmente, mentre si svolge tale pratica, decisamente pericolosa!

    Cadere dal letto

    Cadere dal letto uccide, ogni anno, circa 450 persone. I numeri di tale statistica arrivano dagli Stati Uniti. Secondo il Center for Disease Control, la caduta dal letto rappresenta la causa di 1,8 milioni di visite al pronto soccorso e di oltre 400 mila ricoveri ospedalieri, ogni anno. I giovanissimi e le persone molto anziane, oltre i 65 anni di età, sono più a rischio.

    Fare un giro sulle Montagne Russe

    Quattro persone all’anno muoiono sulle Montagne Russe, o Roller Coasters. In generale, il rischio di lesioni durante un giro su queste giostre, è molto basso. Se guardiamo le statistiche, negli Stati Uniti, su circa 900 milioni di corse all’anno, e solo circa 1 su 124.000 denuncia un infortunio. Tuttavia, gli studi dimostrano che tra gli anni 1994-2004 ci sono stati 40 morti in tatale sulle Montagne Russe.

    Stare sotto le stalattiti di ghiaccio

    Le stalattiti urbane sono lame di ghiaccio che si formano sui tetti delle case durante la stagione invernale, a causa delle precipitazioni e delle basse temperature, e sono dei veri e propri killer! Ogni anno circa cento persone restano vittime di tali ‘ghigliottine di ghiaccio’, solo perchè camminavano incolpevoli sui marciapiedi sottostanti i ghiaccioli taglienti.

    Nuotare con le meduse

    Le meduse uccidono in media 20 40 persone all’anno nelle sole Filippine. Mentre la maggior parte delle meduse non sono mortali, alcune varietà possono causare anafilassi, che può essere irrimediabilmente fatale.

    Essere morsi da un cane

    Ogni anno i cani uccidono 34 persone negli Stati Uniti. Ci sono circa 4,7 milioni di vittime del morso di cane e circa 1.000 americani al giorno sono trattati in codice rosso in pronto soccorso a seguito dei morsi canini. La maggior parte di queste vittime sono bambini che sono stati morsi in faccia.

    Incontrare una formica killer

    Le formiche uccidono 30 persone all’anno. Esistono oltre 280 specie diverse di formiche che possono uccidere, e le formiche di fuoco e le Siafu d’Africa sono tra le più mortali. Dal momento che vivono in colonie fino a 20 milioni di soggetti, una volta che inizia un attacco, le formiche possono facilmente sopraffare la loro preda. La maggior parte delle segnalazioni di decessi sono dovuti a persone addormentatesi vicino a un formicaio, morte per lo shock anafilattico dovuto alle innumerevoli punture avvelenate delle formiche.

    Prendere uno snack al distributore

    I distributori automatici di merende e snack uccidono 13 persone all’anno. Le macchine distributrici si rovesciano spesso, e schiacciano circa 10-13 persone ogni 365 giorni. Forse è meglio morire di fame… no?