Risarcita per aver subito l'amputazione di mani e piedi per errore

Aveva subito una tremenda operazione chirurgica e i medici le avevano dovuto amputare mani e piedi a causa di una infezione non riconosciuta, che invece poi si è propagata nel corpo, causandole anche la perdita di un occhio. Tabitha Mullings, una trentacinquenne di Brooklyn, al termine di 3 anni di processi ha ottenuto un maxi-risarcimento di 17,9 milioni di dollari. I giudici hanno riconosciuto la negligenza del Brooklyn Central Hospital nel curarla perchè i medici la mandarono a casa con qualche anti dolorifico e una diagnosi sbagliata.

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD