Vincitori del Premio Pulitzer 2014 (Foto)

1 di 29
    continua
    http://www.nanopress.it/cultura/foto/vincitori-del-premio-pulitzer-2014_853.html
    NSA Snowden
    NSA Snowden. Assegnati i premi Pulitzer 2014, per il giornalismo, la letteratura e la musica americani. Istituito da Joseph Pulitzer nel 1917, il premio è gestito dalla Columbia University di New York. La giuria è composta da 19 persone che fanno parte del mondo dell’informazione, o del mondo Le foto dei vincitori nelle varie sezioni: il premio è di 10 mila dollari, al vincitore della categoria 'giornalismo per il bene pubblico', invece, viene assegnata una medaglia d’oro. Tutte le foto successive sono AP/LaPresse.

    NSA Snowden

    Assegnati i premi Pulitzer 2014, per il giornalismo, la letteratura e la musica americani. Istituito da Joseph Pulitzer nel 1917, il premio è gestito dalla Columbia University di New York. La giuria è composta da 19 persone che fanno parte del mondo dell’informazione, o del mondo Le foto dei vincitori nelle varie sezioni: il premio è di 10 mila dollari, al vincitore della categoria 'giornalismo per il bene pubblico', invece, viene assegnata una medaglia d’oro. Tutte le foto successive sono AP/LaPresse.

    Josh Haner

    Josh Haner

    Josh Haner del The New York Times: Pulitzer per il suo reportage su una delle vittime della bombe alla maratona di Boston che ha perso gran parte delle gambe e sta tentando – in maniera dolorosa – di rifarsi una vita.

    Alan Taylor

    Alan Taylor

    Alan Taylor, Pulitzer nella categoria saggio storico.

    Andrew R.C. Marshall

    Andrew R.C. Marshall

    Andrew R.C. Marshall, insieme a Jason Szep: i reporter della Reuters hanno vinto un Pulitzer per il loro reportage sulla violenta persecuzione dei Rohingya.

    Chris Hamby

    Chris Hamby

    Chris Hamby del The Center for Public Integrity, per le sue inchieste su come avvocati e dottori abbiano manipolato il sistema per negare i benefici ai minatori del carbone colpiti da cancro ai polmoni.

    Le vignette di Kevin Siers

    Le vignette di Kevin Siers

    Una delle vignette di Kevin Siers, Pulitzer come miglior fumettista

    Il cartoonist Kevin Siers

    Il cartoonist Kevin Siers

    Kevin Siers festeggia il Pulitzer vinto come miglior fumettista

    Kevin Siers festeggia il Pulitzer

    Kevin Siers festeggia il Pulitzer

    Kevin Siers festeggia il Pulitzer vinto come miglior fumettista

    La cover di The Goldfinch

    La cover di The Goldfinch

    La cover di The Goldfinch, di Donna Tartt, il romanzo Pulitzer

    The Flick

    The Flick

    The Flick di Annie Baker, Pulitzer per il teatro

    Due giornalisti del Colorado Springs Gazette

    Due giornalisti del Colorado Springs Gazette

    Due giornalisti del Colorado Springs Gazette: uno dei giornalisti è stato premiato per un pezzo su come i veterani dell’Esercito abbiano perso i loro benefici dopo essere stati congedati per reati minori.

    Stephen Henderson

    Stephen Henderson

    Stephen Henderson, Pulitzer della Detroit Free Press per i suoi pezzi sulla crisi finanziaria che attraversa la città di Detroit – articoli che non hanno guardato in faccia a nessuno.

    Brian McGrory del Boston Globe

    Brian McGrory del Boston Globe

    Brian McGrory del Boston Globe: per la copertura delle bombe alla maratona di Boston, usando diversi strumenti digitali, i giornalisti hanno saputo “cogliere l’impatto della tragedia nel suo insieme“.

    Michael LaForgia e Will Hobson

    Michael LaForgia e Will Hobson

    Will Hobson e Michael LaForgia, Pulitzer per la loro inchiesta sul Tampa Bay Times sulle squalliche condizioni in cui sono costretti a vivere i senzatetto della città.

    Will Hobson

    Will Hobson

    Will Hobson, Pulitzer insieme Michael LaForgia per la loro inchiesta sul Tampa Bay Times sulle squalliche condizioni in cui sono costretti a vivere i senzatetto della città.

    Inga Saffron

    Inga Saffron

    Inga Saffron del The Philadelphia Inquirer, Pulitzer per i suoi pezzi sull’archittettura.

    Michael LaForgia

    Michael LaForgia

    Michael LaForgia, Pulitzer insieme Will Hobson per la loro inchiesta sul Tampa Bay Times sulle squalliche condizioni in cui sono costretti a vivere i senzatetto della città.

    Eli Saslow

    Eli Saslow

    Eli Saslow, Pulitzer nella categoria giornalismo divulgativo, per i suoi pezzi sulle famiglie americane alle prese con i buoni pasto

    La torta di congratulazioni per Kevin Siers

    La torta di congratulazioni per Kevin Siers

    La torta di congratulazioni per Kevin Siers, il disegnatore del The Charlotte Observer Pulitzer per le sue vignette acute e disegnate in uno stile audacemente artistico.

    Glenn Greenwald, Laura Poitras

    Glenn Greenwald, Laura Poitras

    Glenn Greenwald e Laura Poitras: Pulitzer per i loro articoli sul Datagate

    Tyler Hicks

    Tyler Hicks

    Tyler Hicks del The New York Times, Pulitzer per la sua audacia e bravura nel documentare in tempo reale l’attacco terroristico al centro commerciale di Westgate in Kenya.

    Dave Philipps

    Dave Philipps

    David Philipps del The Gazette di Colorado Springs, Pulitzer per un pezzo su come i veterani dell’Esercito abbiano perso i loro benefici dopo essere stati congedati per reati minori.

    La redazione del The Washington Post

    La redazione del The Washington Post

    La redazione del The Washington Post festeggia il Pulitzer.

    La cover di Margaret Fuller A New American Life

    La cover di Margaret Fuller A New American Life

    La cover di Margaret Fuller A New American Life di Megan Marshall: Pulitzer nella categoria Biografie

    La cover di The Internal Enemy Slavery and War in Virginia, 1772-1832

    La cover di The Internal Enemy Slavery and War in Virginia, 1772-1832

    La cover di The Internal Enemy Slavery and War in Virginia, 1772-1832, romanzo di di Alan Taylor Pulitzer nella categoria saggi storici.

    Donna Tartt

    Donna Tartt

    Donna Tartt, Pulitzer per The Goldfinch

    Megan Marshall

    Megan Marshall

    Megan Marshall, autrice di Margaret Fuller: A New American Life

    Barton Gellman, Eli Saslow del Washington Post

    Barton Gellman, Eli Saslow del Washington Post

    Barton Gellman ed Eli Saslow del Washington Post: premio Pulitzer per il pezzo sul Datagate e nella categoria giornalismo divulgativo, per i suoi pezzi sulle famiglie americane alle prese con i buoni pasto

    Barton Gellman

    Barton Gellman

    Barton Gellman del Washington Post: suoi i pezzi sul Datagate

    Foto correlate