Gli arazzi medicei (Foto)

1 di 14
    continua
    http://www.nanopress.it/cultura/foto/gli-arazzi-medicei_4727.html
    Gli arazzi medicei
    Gli arazzi medicei. Gli arazzi medicei saranno in tour per l'Italia in occasione di Expo 2015. Riuniti, dopo 150 anni, nuovamente insieme, gli splendidi panni cinquecenteschi, commissionati da Cosimo I de' Medici a Jacopo Pontormo e ad Agnolo Bronzino, saranno i protagonisti di una mostra itinerante che partirà da Roma dal prossimo gennaio, per approdare poi a Milano, da aprile a settembre 2015, e a Firenze fino a gennaio 2016. I capolavori in mostra, tornati sotto i riflettori dopo un restauro ventennale, illustrano la storia di Giuseppe Ebreo e furono commissionati dal Granduca di Toscana per abbellire la Sala de' Dugento di Palazzo Vecchio a Firenze. La realizzazione delle opere fu affidata dapprima a Pontormo, che si occupò dei disegni preparatori, ma siccome questi ultimi non piacquero molto a Cosimo, il Granduca decise di affidare la continuazione degli ornamenti ad Agnolo Bronzino, già pittore di corte ed allievo di Pontormo. La tessitura dei panni fu successivamente realizzata dai maestri arazzieri fiamminghi Jan Rost e Nicolas Karcher.

    Gli arazzi medicei

    Gli arazzi medicei saranno in tour per l'Italia in occasione di Expo 2015. Riuniti, dopo 150 anni, nuovamente insieme, gli splendidi panni cinquecenteschi, commissionati da Cosimo I de' Medici a Jacopo Pontormo e ad Agnolo Bronzino, saranno i protagonisti di una mostra itinerante che partirà da Roma dal prossimo gennaio, per approdare poi a Milano, da aprile a settembre 2015, e a Firenze fino a gennaio 2016. I capolavori in mostra, tornati sotto i riflettori dopo un restauro ventennale, illustrano la storia di Giuseppe Ebreo e furono commissionati dal Granduca di Toscana per abbellire la Sala de' Dugento di Palazzo Vecchio a Firenze. La realizzazione delle opere fu affidata dapprima a Pontormo, che si occupò dei disegni preparatori, ma siccome questi ultimi non piacquero molto a Cosimo, il Granduca decise di affidare la continuazione degli ornamenti ad Agnolo Bronzino, già pittore di corte ed allievo di Pontormo. La tessitura dei panni fu successivamente realizzata dai maestri arazzieri fiamminghi Jan Rost e Nicolas Karcher.

    Le Storie di Giuseppe Ebreo

    Le Storie di Giuseppe Ebreo

    Gli arazzi medicei sono uno degli esempi più alti di tessitura artistica toscana. La collezione, che illustra la storia di Giuseppe Ebreo, fu smembrata nel 1882, dopo la nascita dello Stato italiano.

    Giuseppe e la moglie di Putifarre, 1546-47

    Giuseppe e la moglie di Putifarre, 1546-47

    Il disegno fu realizzato da Pontormo, mentre la tessitura avvenne nell'atelier di Nicolas Karcher.

    Giuseppe in prigione e il banchetto del Faraone, 1546-47

    Giuseppe in prigione e il banchetto del Faraone, 1546-47

    Disegno e cartone di Bronzino, tessitura di Jan Rost.

    Giuseppe prende in ostaggio Simeone, 1547

    Giuseppe prende in ostaggio Simeone, 1547

    Disegno e cartone di Bronzino, tessitura di Nicolas Karcher.

    Giuseppe prende in ostaggio Simeone, (particolare)

    Giuseppe prende in ostaggio Simeone, (particolare)

    Giuseppe trattiene Beniamino, 1546-47

    Giuseppe trattiene Beniamino, 1546-47

    Disegno e cartone di Pontormo, tessitura di Jan Rost.

    Il Faraone accetta Giacobbe nel regno, 1553

    Il Faraone accetta Giacobbe nel regno, 1553

    Disegno e cartone di Bronzino, tessitura di Jan Rost.

    La coppa di Giuseppe ritrovata nel sacco di Beniamino 1550-53

    La coppa di Giuseppe ritrovata nel sacco di Beniamino 1550-53

    Disegno e cartone di Bronzino, tessitura di di Nicolas Karcher.

    Lamento di Giacobbe, 1553

    Lamento di Giacobbe, 1553

    Disegno e cartone di Pontormo, tessitura di Jan Rost.

    Sepoltura di Giacobbe, 1553

    Sepoltura di Giacobbe, 1553

    Disegno e cartone di Bronzino, tessitura di Jan Rost.

    Vendita di Giuseppe, 1549

    Vendita di Giuseppe, 1549

    Disegno e cartone di Bronzino, tessitura di Jan Rost.

    Un'opera monumentale riunita dopo 150 anni

    Un'opera monumentale riunita dopo 150 anni

    Sala de' Dugento, Palazzo Vecchio, Firenze

    Sala de' Dugento, Palazzo Vecchio, Firenze

    E' il luogo dove si riunisce il Consiglio Comunale, e fa parte della sezione più antica del palazzo, quella trecentesca.

    Prossime foto

    next