10 libri che si possono leggere in un giorno: i romanzi brevi più belli

La letteratura è ricchissima di titoli che hanno fatto della 'brevità' la loro caratteristica migliore: trame semplici e poco ingarbugliate ma in grado di regalare emozioni ed inaspettati spunti di riflessione. Per chi ha voglia di scoprire qualche titolo da leggere tutto d'un fiato, ecco i 10 libri che si possono leggere in un giorno.

da , il

    10 libri che si possono leggere in un giorno: i romanzi brevi più belli

    Che siano classici, gialli o romanzi d’amore, esistono dei libri che si possono leggere in un giorno, romanzi brevi ed avvincenti che è quasi impossibile lasciare a metà. Quando si comincia a leggere un libro, infatti, spesso non non si vede l’ora di arrivare alla fine ma, complice il poco tempo o la trama eccessivamente ingarbugliata, si rischia di abbandonare la lettura ancora prima di arrivare a metà. Per fortuna la narrativa è straricca di titoli la cui brevità si accompagna alla bellezza della storia, libri che in poche pagine concentrano storie avvincenti, regalando sorprese e spunti di riflessione. Per chi è alla ricerca di una lettura ‘veloce’ ma al contempo emozionante, abbiamo scelto (nell’immenso patrimonio della letteratura mondiale) 10 libri che si possono leggere in un giorno, i romanzi brevi più belli che si possono ‘assaporare’ tutti d’un fiato. Eccoli qui seguito.

    I 10 libri che si possono leggere in un giorno

    Il ballo. Ediz. integrale

    La nostra selezione (fare una classifica è evidentemente impossibile, sia per la stragrande varietà di titoli sia perchè ogni lettura dipende dal gusto di ciascuno) dei 10 libri che si possono legggere in un giorno, inizia con un romanzo breve, firmato dalla scrittrice di origine ucraina Irène Némirovsky. La storia è quella – perfida – di una rivincita famigliare, allorché alla quattordicenne Antoinette è vietato partecipare al ballo organizzato dalla madre, l’arcigna signora Kampf. Un centinaio di pagine per una storia breve ma al contempo densa e molto drammatica.

    Guida galattica per gli autostoppisti

    Non solo tra i 10 libri che si possono leggere in un giorno, Guida galattica per gli autostoppisti, scritto da Douglas Adams nel 1979, è anche uno dei romanzi brevi più divertenti di sempre. E’ il primo capitolo dell’omonima serie ed è l’adattamento delle prime quattro puntate della serie radiofonica che porta lo stesso titolo. I protagonisti sono Arthur Dent e Ford Prefect, due strambi esploratori dello spazio che si imbattono in un piccolo pianeta azzurro-verde. Perfetto per chi è amante del genere fantasy ed è in cerca di una lettura veloce e divertente.

    La fattoria degli animali

    Scritto da George Orwell nel ’45, La fattoria degli animali è ormai un cult della narrativa contemporanea mondiale. E’ un romanzo allegorico breve (circa 140 pagine), ambientato in una fattoria dove gli animali, stanchi di essere sfruttati dall’uomo, cominciano a ribellarsi. Ma i maiali, ideatori della ‘rivoluzione’, diventano pian piano peggio dei loro oppressori umani…

    La metamorfosi

    In poco più di cinquanta pagine, Kafka ci regala il racconto – allegorico anch’esso – di un’incredibile trasformazione: quella di Gregor, che svegliandosi dopo una notte di sogni agitati, scopre di essersi trasformato in un insetto gigantesco. Com’è accaduto però non si sa e al giovane non resta che adattarsi alla sua nuova condizione.

    Cuore di cane

    Anche Cuore di cane, di Michail Bulgakov, è un romanzo scientifico-satirico che racconta la storia di una trasformazione, uno strano esperimento scientifico che trasforma un cane randagio in un uomo. Pubblicato per la prima volta nel ’25, è il racconto-parodia delle avventure di un animale che si ritrova a scoprire il mondo con la sensibilità di un essere umano. Perfetto per chi cerca, tra i 10 libri che si possono leggere in un giorno, un romanzo breve ma assolutamente avvincente.

    Il crollo

    Forse non proprio brevissimo (circa 200 pagine), Il crollo, dello scrittore nigeriano Chinua Achebe, è considerato il romanzo più importante della letteratura africana. Tradotto in più di 50 lingue (in molte scuole è adottato anche come libro di testo), è ambientato nei primi decenni del XX secolo e racconta la vita di Okonkwo, un guerriero Ibo che lotta per la sopravvivenza del suo popolo.

    Affari di cuore

    Amore, tradimento e vendetta sono gli ‘ingredienti’ di questo romanzo di Nora Eprhon, divenuto poi film di successo con Jack Nicholson e Meryl Streep. La storia, in 180 pagine circa, è quella di Rachel, scrittrice di successo sposata col giornalista in carriera Mark, il quale ha una relazione con un’insospettabile amica di lei. Scoperto il tradimento, Rachel, si prende la sua rivincita, utilizzando l’ironia come arma migliore…

    Il lago

    E’ considerato uno dei romanzi più belli di Banana Yoshimoto, un racconto poetico e inquietante che svela, attraverso la storia d’amore dei protagonisti, quanto contano, in una relazione, l’affetto e la comprensione. Pubblicato da Feltrinelli nel 2015 è, con le sue 140 pagine, uno di quei libri che si possono leggere tranquillamente in un giorno.

    Un rude inverno

    Poco più di cento pagine per questo romanzo, tra i 10 libri che si possono leggere in un giorno, firmato Raymond Queneau. Pubblicato nel 1939, è ambientato a Le Havre, durante il primo conflitto mondiale. Il protagonista è un ferito in convalescenza, Bernard, un ‘vedovo fedele’ che si perde in lunghe passeggiare solitarie dando lo spunto all’autore per riflettere, tra ironia e cinismo, sui sentimenti dell’essere umano. Un libro breve ma molto poetico.

    Cronaca di una morte annunciata

    Concludiamo la nostra breve selezione dei 10 libri che si possono leggere in un giorno, romanzi brevi ma belli e avvincenti, con un classico della letteratura contemporanea, Cronaca di una morte annunciata, tra le opere più conosciute di Gabriel García Márquez. Poche pagine, un centinaio circa, ispirate ad una storia vera, la morte di Santiago Nasar. Un racconto avvincente che fonde, grazie alla maestria del suo autore, i grandi temi della tragedia classica con quelli più moderni della spy story.

    Tra i libri che si possono leggere in un giorno, infine, vale la pena segnalare, tra i tantissimi titoli di cui potremmo parlare, anche Una stanza tutta per sé, di Virginia Woolf (160 pagine), Autobiografia del rosso, di Anne Carson (149), Bartleby lo scrivano, di Herman Melville (144), L’amante, di Marguerite Duras (123), Notturno Cileno, di Roberto Bolaño (150), Amsterdam di Ian McEwan (200 circa), Le piccole virtù, di Natalia Ginzburg (160) e Requiem, di Antonio Tabucchi (144).