Premio Augusta 2017: i finalisti del concorso letterario dedicato agli scrittori emergenti

Tutto pronto per la seconda edizione del Premio Augusta dedicato agli scrittori emergenti, la finale l'11 novembre in occasione di Start Pistoia 2017, festa dedicata ai lettori e alla cultura letteraria, musicale e artistica: sarà l'occasione per conoscere gli autori e le loro opere in un ampio contesto artistico e culturale che premia il talento e la buona letteratura

da , il

    Premio Augusta 2017: i finalisti del concorso letterario dedicato agli scrittori emergenti

    Tutto pronto per il Premio Augusta 2017, seconda edizione del premio letterario dedicato agli scrittori emergenti organizzato da Associazione Musiculturale Augusta. Il prossimo 11 novembre si terrà l’evento finale della manifestazione in cui si conosceranno i finalisti del Premio Augusta 2017. La serata si svolgerà nel corso della Start Pistoia 2017, festa dedicata ai lettori e alla cultura letteraria, musicale e artistica. La premiazione avrà come maestro di cerimonie Giuseppe Culicchia, Literary Director del premio: anche in questa occasione la musica sarà protagonista con le sonorità di Andrea Biagioni introdotto dall’emergente progetto Cobalto nella cornice underground dell R. Mutt 1917. Nel rispetto della tradizione del premio, bisognerà attendere la serata finale per conoscere i tre finalisti e, alla fine, il vincitore dell’edizione 2017..

    Il Premio Augusta nasce dalla volontà di dare visibilità agli scrittori emergenti italiani che faticano a trovare il giusto sostegno economico nell’attuale filiera del libro. Come spiegano gli ideatori, il Premio Augusta vuole scommette sui talenti del presente che è già futuro, con premi veri, reali: al primo classificato andranno 10mila euro, mille invece al secondo e terzo.

    Il premio è dedicato agli autori emergenti: per partecipare, basta iscriversi gratuitamente dal sito e sottoporre la propria opera al giudizio dei lettori e della giuria. La caratteristica del Premio Augusta è infatti la trasparenza nel percorso selettivo che prevede sì il voto popolare dei lettori, seguito dal vaglio di una giuria qualificata di lettori e intellettuali, che comprende alcuni nomi di punta della cultura contemporanea italiana e internazionale, lettori accaniti, provenienti da diverse discipline, oltre che dal mondo letterario.

    Il processo di selezione si divide in tre fasi, come si legge nel regolamento. La prima fase, ad opera dei lettori, tramite il voto sul sito; le dieci opere più votate passeranno alla seconda fase dove saranno ancora i lettori, tramite il voto telematico, a selezionare le tre opere che avranno registrato il maggior numero di preferenze on line per accedere alla fase finale; infine, il terzo passaggio in cui una giuria qualificata, nominata dal comitato esecutivo dell’ente organizzatore stabilirà la graduatoria definitiva delle opere finaliste tra quella ammesse alla seconda fase.

    Premio Augusta 2017, i finalisti

    Come già nella prima edizione, per conoscere i tre finalisti del Premio Augusta 2017 si dovrà attendere la serata finale dell’11 novembre. Sul sito premioagusta.it sono elencate le dieci opere più votate nella prima fase della selezione.

    Con 14.213 voti è “Il fuoco Nudo”, di Claudia Cautillo il più votato nella prima fase. Seguono “Inerti”, di Barbara Giangravè (9.291 voti), “Diario di una moglie insonne” di Paola Privitera (2.716 voti), “Un’imprecisa cosa felice” di Silvia Greco (2.347 voti), “Il blu più profondo del cielo” di Eric Minetto (1.551 voti), “Il sole in polvere” di Luca Serra (1.080 voti), “La distrazione di Dio” di Alessio Cuffaro (430 voti), “Il nome dell’Isola” di Fabio Greco (283 voti), “Come un groviglio” di Claudio Bello (233 voti), “Nascosti davanti a tutti” di Fabrizio Manzetti (186 voti)