Babbo Natale esisteva davvero ma non viveva in Lapponia tra le renne

Alcuni archeologi turchi avrebbero scoperto la tomba di San Nicola, l'uomo che diede vita con il suo mito al personaggio di Babbo Natale: si troverebbe in un tempio, oggi sotterrato, in Turchia

da , il

    Babbo Natale esisteva davvero ma non viveva in Lapponia tra le renne

    Babbo Natale esisteva davvero ma non viveva in Lapponia tra le renne, ma in Turchia. Parola di alcuni archeologi turchi che avrebbero scoperto la tomba di San Nicola, l’uomo che diede vita con il suo mito al personaggio di Babbo Natale.

    La tomba di San Nicola è stata scoperta vicino la città di Adalia, nel distretto di Demre, in Turchia, da un team di archeologi.

    Il gruppo crede di aver trovato il tempio in cui è sepolto da secoli san Nicola. Il tempio è stato sotterrato da una nuova chiesa, sorta nei secoli successivi.

    Nessuno studioso è ancora sceso nel tempio, visto che la scoperta è stata fatta grazie a uno strumento che, con un radar, è riuscito a penetrare nella terra.

    «L’individuazione della sepoltura è un ottimo risultato, ma il bello deve ancora venire. Ora non ci resta che raggiungere la tomba, magari riusciremo anche a trovare il corpo di san Nicola», spiega, soddisfatto, il capo del progetto Cemil Karabayram a un quotidiano turco.

    Ricordiamo che, secondo la leggenda, i resti di San Nicola furono trasportati a Bari dopo il 1087, anno in cui la Turchia fu conquistata dai musulmani. Secondo gli archeologi turchi, invece, le spoglie del santo (diventato patrono di Bari) non sarebbero mai state spostate dalla Turchia.