Libri che hanno ispirato serie TV italiane di successo

Sono diversi i libri, tra romanzi e racconti, che hanno ispirato fiction televisive di grande successo: dai romanzi di Andrea Camilleri sulle avventure del commissario Montalbano a Gomorra, la serie TV tratta dal bestseller di Roberto Saviano. E ancora L'allieva, Fuoriclasse e Romanzo criminale

da , il

    Libri che hanno ispirato serie TV italiane di successo

    Quali sono i libri che hanno ispirato serie TV italiane di successo? Negli ultimi anni molte delle fiction televisive più famose sono state tratte da storie, romanzi o racconti, che prima di appassionare milioni di telespettatori hanno conquistato il mercato editoriale. Non solo Salvo Montalbano, nato dalla verve creativa di Andrea Camilleri e diventato personaggio in carne ed ossa grazie all’interpretazione di Luca Zingaretti, ma anche Rocco Schiavone, Alice Allevi e il mitico ispettore Coliandro.

    Sempre più spesso la televisione diventa il luogo ideale per dar vita ai protagonisti di tanti libri di successo, personaggi romanzati o ispirati a persone reali che, dopo aver conquistato il cuore dei lettori, hanno appassionato milioni di spettatori. Ma quali sono i libri che hanno ispirato le serie TV più famose degli ultimi tempi? Noi ne abbiamo scelti alcuni, a cominciare da quelli firmati Camilleri che raccontano le avventure del celeberrimo Montalbano.

    Le avventure del Commissario Montalbano

    La serie TV dedicata a Montalbano è ormai un evergreen della televisione italiana. Ispirata ai celeberrimi racconti di Camilleri, conta innumerevoli stagioni televisive, la prima delle quali andata in onda nel maggio del ’99 (la prima puntata, Il ladro di merendine, è tratto dall’omonimo romanzo pubblicato per Sellerio nel ’96). Inutile ribadire il successo riscosso (e che riscuote ancora oggi, ad ogni messa in onda) dell’intera serie TV, grazie alle straordinarie ambientazioni, alle storie (in cui non mancano ironia, sfumature noir e quel tratto di ‘sicilianità’ che ha reso unica la saga di Camilleri) e al fascino dei tanti personaggi, Salvo Montalbano in primis, interpretato con somma bravura da un ormai collaudatissimo Luca Zingaretti.

    Il ladro di merendine: 3

    L’ispettore Coliandro

    l'ispettore coliandro, il cast

    Definito il ‘braccio maldestro della legge’ l’ispettore Coliandro è il protagonista di una fortunata serie TV ispirata ad alcuni romanzi di Carlo Lucarelli. Coliandro è un giovane ispettore in servizio a Bologna, un poliziotto imbranato e dal poco acume investigativo che finisce sempre col cacciarsi nei guai, ma risolve sempre i suoi casi grazie a proverbiali colpi di fortuna. Il personaggio, che ha il volto in TV di Giampaolo Morelli, è il protagonista di una serie di gialli pubblicati da Lucarelli negli anni Novanta, ma è Il giorno del lupo (quarto romanzo della serie) ad ispirare, per primo, la fiction TV, la quale ha una particolarità: pur essendo una serie, ogni episodio sembra un film quasi autonomo, essendo costruito ogni volta su un genere cinematografico diverso che va dagli epici film di Tomas Milian ai classici polizieschi di Clint Eastwood.

    Il giorno del lupo. Una storia dell'ispettore Coliandro

    Fuoriclasse

    Fuoriclasse, Luciana Littizzetto

    Nei panni della professoressa Isa Passamaglia, Luciana Littizzetto è stata la protagonista di una delle fiction TV più seguite degli ultimi tempi, Fuoriclasse, ispirata ad alcuni romanzi di Domenico Starnone pubblicati tra il 1987 e il 1992 (Ex cattedra, Fuori registro e Sottobanco). La serie, interpretata, tra gli altri, da Neri Marcorè, Ninni Bruschetta e Fausto Maria Sciarappa, si ispira al mondo della scuola italiana, ne descrive le diverse dinamiche e problematiche, raccontando le vicende dei vari protagonisti: gli insegnanti, le loro famiglie, gli alunni, il preside, etc. I libri di Starnone che hanno ispirato la serie TV si accompagnano ad altri volumi dedicati alla scuola, dai quali sono stati tratti altrettanti film come La scuola, di Daniele Lucchetti (anch’esso tratto da Sottobanco ed Ex cattedra), Denti, di Gabriele Salvatores (dall’omonimo romanzo) e Auguri professore, di Riccardo Milani, con protagonista un magistrale Silvio Orlando nei panni di un prof di lettere in piena crisi esistenziale.

    Ex cattedra

    Gomorra

    gomorra serie TV

    L’omonimo bestseller di Roberto Saviano ha ispirato non solo il pluripremiato film per il cinema ma anche la nota serie TV. Prodotta e trasmessa, con uno straordinario successo di pubblico e di critica, da Sky Atlantic, la serie è andata in onda per la prima volta nel 2014, per la regia di Stefano Sollima, proponendo un’idea di fiction del tutto diversa rispetto ai polizieschi solitamente trasmessi in TV, per lo meno in Italia. Gomorra – La serie, infatti – che ruota sulle vicende di un immaginario ma molto realistico clan della camorra – si basa parecchio sulla spettacolarizzazione delle azioni – sparatorie, omicidi, tradimenti, esplosioni – in cui a farla da padrone è soprattutto il male e il fascino che, da sempre, porta con sé.

    Gomorra. Viaggio nell'impero economico e nel sogno di dominio della camorra, Roughtcut Edition

    Romanzo criminale

    romanzo criminale cast

    Anche Romanzo criminale, di Giancarlo De Cataldo, è tra i libri che hanno ispirato serie TV di successo. Come nel caso di Gomorra, anche Romanzo criminale – La serie, ha fatto seguito alla trasposizione cinematografica per la regia di Michele Placido ed ha avuto un ottimo riscontro di pubblico e di critica offrendo un prodotto televisivo diverso, assai lontano dai soliti cliché. Anche qui, infatti, al di là delle vicende raccontate (ispirate, com’è noto, a quelle della Banda della Magliana), è forte l’impatto visivo della storia, basata sulla spettacolarizzazione del male raccontato in tutte le sue sfumature, dalla malavita alla malapolitica, dai servizi segreti alla violenza, dall’amore ai tradimenti.

    Romanzo criminale

    L’allieva

    l'allieva, fiction tv, cast

    Cambiando totalmente genere, anche L’allieva è uno di quei libri che hanno ispirato serie TV italiane di successo. Portata sullo schermo per la regia di Luca Ribuoli, ed interpretata da Alessandra Mastronardi (nel ruolo di Alice Allevi) e Lino Gianciale (in quello del dottor Conforti), la storia narra le vicende della specializzanda Alice Allevi che, dopo un omicidio che la riguarda da vicino, scopre qual è la sua vera vocazione: la medicina legale. La serie, adattamento dei romanzi di Alessia Gazzola L’allieva, Sindrome da cuore in sospeso e Un segreto non è per sempre, ha riscosso parecchio successo di pubblico, grazie alla semplicità delle storie, all’ironia dei personaggi e alla bravura, indiscussa, degli interpreti.

    L'allieva

    Braccialetti rossi

    braccialetti rossi serie tv

    Vero e proprio caso letterario, il libro Braccialetti rossi (cui si ispira l’omonima serie TV) racconta la storia, vera, del suo autore, Albert Espinosa che, malato di cancro per diversi anni, è guarito e ha raccontato in un romanzo la sua esperienza. La serie televisiva italiana, diretta da Giacomo Campiotti (ed ispirata alla serie spagnola Polseres Vermelles) racconta la vita di un gruppo di ragazzini che, ricoverati in ospedale, lottano contro gravi malattie.

    Braccialetti rossi. Il mondo giallo. Se credi nei sogni, i sogni si creeranno

    I bastardi di Pizzofalcone

    i bastardi di pizzofalcone serie tv

    Concludiamo la nostra selezione di libri che hanno ispirato serie TV italiane di successo con I bastardi di Pizzofalcone, romanzo giallo di Maurizio De Giovanni con protagonista l’ispettore Lojacono. Ambientato nello sgangherato commissariato di Pizzofalcone, il romanzo (cui hanno fatto seguito altri cinque episodi con Lojacono protagonista) racconta le vicende di un gruppi di ‘bastardi’ – uomini e donne dal passato difficile – che cerca riscatto dopo l’esilio in un posto di polizia (Pizzofalcone appunto) destinato alla chiusura; a guidarli un ispettore capace ma deluso dalla vita, portato sullo schermo da un bravissimo Alessandro Gassman. La fiction, trasmessa in sei episodi da gennaio 2017, ha realizzato ascolti record (oltre 7 milioni di telespettatori a puntata).

    I Bastardi di Pizzofalcone