Maturità 2017, materie al Liceo Scientifico: matematica per la seconda prova

Gli studenti del Liceo Scientifico alle prese con la maturità si confrontano, anche quest'anno, col compito di matematica. In attesa di conoscere le tracce scelte dal Miur, ecco qualche dritta per svolgere al meglio il secondo scritto d'esame

da , il

    Maturità 2017, materie al Liceo Scientifico: matematica per la seconda prova

    Dopo il tema d’italiano, gli scritti per la maturità 2017 proseguono domani, 22 giugno, con la seconda prova, con argomento materie specifiche in base ai diversi istituti. Agli studenti del Liceo Scientifico tocca confrontarsi con la matematica, argomento già noto ai maturandi dopo l’annuncio del Miur, a gennaio scorso, sulle materie del secondo scritto d’esame, matematica allo Scientifico, latino al Classico e via via tutte le altre, ognuna a caratterizzare uno specifico indirizzo di studi. Il criterio dell’alternanza, in questo caso, è stato applicato solo per gli studenti del Liceo Classico che, dopo la versione di greco dello scorso anno, per la maturità 2017 si confrontano col latino, mentre a quelli dello Scientifico tocca nuovamente matematica. Quali saranno le tracce della seconda prova?

    Già da gennaio, dunque, gli studenti sono a conoscenza delle materie su cui verterà la seconda prova per la maturità 2017: è stato il ministro Fedeli, infatti, a darne l’annuncio con un tweet, con un sospiro di sollievo da parte dei maturandi spaventati dall’idea (anche abbastanza verosimile) che potesse uscire fisica: la scelta è stata fatta, infatti, in base alle materie che caratterizzano i diversi indirizzi di studio, e considerando che fisica – introdotta come seconda prova allo Scientifico due anni fa – di fatto non è mai uscita come materia d’esame scritto, era facile, per studenti ed insegnanti, pensare che quest’anno fosse la volta di cimentarsi con formule e leggi naturali. E invece anche stavolta la materia della seconda prova per gli studenti del Liceo Scientifico alle prese con la maturità è matematica.

    L’esame di maturità 2017, dunque, è ufficialmente iniziato con la prima prova, il compito d’italiano, per proseguire, domani 22 giugno, con la seconda prova specifica per ogni singolo istituto. Dopo le tre prove scritte – tra le quali, lo ricordiamo, anche il quizzone – i colloqui orali, che generalmente iniziano dopo una settimana dalla fine degli scritti.

    Maturità 2017, allo Scientifico matematica per la seconda prova

    Cosa dovranno aspettarsi i maturandi dello Scientifico come seconda prova d’esame? Quale sarà la traccia? Quali gli argomenti da preparare? Intanto il secondo scritto d’esame (che, lo ricordiamo, è specifico in base ad ogni singolo istituto) sarà composto, per quanto riguarda la prova di matematica allo Scientifico, da 10 quesiti e da 2 problemi: ogni studente dovrà sceglierne 5 dai primi e 1 dai secondi, con un tempo a disposizione di massimo 6 ore con l’obbligo di sfruttarne almeno 3. Come tutti i maturandi dello Scientifico sapranno, gli argomenti della seconda prova riguarderanno il programma studiato nel corso di tutto il triennio, con particolare attenzione per:

    - equazioni e disequazioni

    - derivate

    - integrali definiti e indefiniti

    - geometria analitica

    - formule di trigonometria

    Maturità 2017, materie per la seconda prova nei Licei e commissari esterni

    Se, come argomento per la seconda prova, il Ministero ha deciso matematica per lo Scientifico e versione di latino per il Classico, per il Liceo Linguistico, invece, gli studenti dovranno cimentarsi, come ha spiegato il ministro Fedeli nel video postato su Twitter, ‘con la lingua straniera più studiata per numero di ore, la cosiddetta L1 che, nella maggior parte dei casi è l’inglese’, mentre i maturandi del Liceo delle Scienze Umane, e quelli dello stesso istituto, ma con opzione Economico sociale, dovranno vedersela, rispettivamente, con Scienze umane, e con Diritto ed economia politica.

    LEGGI: MATURITA’, SECONDA PROVA AL LICEO LINGUISTICO

    LEGGI: MATURITA’, SECONDA PROVA AL LICEO SCIENZE UMANE

    Discipline artistiche e progettuali è, invece, la materia scelta dal Miur per la seconda prova d’esame del Liceo artistico, mentre Teoria, analisi e composizione e Tecniche della danza, sono quelle in cui dovranno cimentarsi i maturandi del Liceo musicale e quelli del Liceo coreutico.

    LEGGI: MATURITA’, SECONDA PROVA AL LICEO MUSICALE E COREUTICO

    Per quanto riguarda i commissari esterni, invece, il Ministero della Pubblica Istruzione ha smentito le voci che volevano l’assenza, quest’anno, di una commissione esterna, annunciando che non sarebbe cambiato nulla rispetto agli anni scorsi e che le commissioni d’esame sarebbero rimaste miste: a quella esterna, il ‘compito’ di occuparsi della prima prova, a quella interna, della seconda.

    Ricordiamo che le commissioni d’esame, per la maturità 2017, sono composte da 3 membri esterni, 3 interni e 1 preside esterno: il Miur sceglie le materie affidate alla commissione esterna, i cui membri, però, sono scelti dagli Uffici scolastici regionali che decidono sia su quelli esterni che sui membri interni.